Utente 348XXX
In seguito ad un intervento bypass coronarico (3 bypass), mia nonna, 73 anni, è dopo 48 ore ancora in stato di incoscienza pressoché totale, non interagisce se non attraverso grugniti, occhi chiusi anche se hanno somministrato Serenase.
Io sono molto preoccupata anche perché lontano da casa. Vorrei sapere se è normale tale conseguenza operatoria se ha mai avuto a che fare con casi del genere, come si sono risolti e quali sono i rischi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
In qualche caso purtroppo, si possono verificare problemi neurologici transitori o permanenti dopo interventi cardiochirurgici.

Degli esami neurologici specifici (TAC cranio eed eettroencefalogramma), vengono effettuati in genere dopo le 48 ore per cercare di comprendere la tipologia ed eventualmente l'entità del problema.

In questi casi bisogna attendere ed aspettare notizie da chi segue 24/h su 24 il paziente.

In bocca al lupo
GI