Utente 155XXX
Gentili Dottori,
sono in cura per un disturbo depressivo con anafranil 150 mg e elontril 150 mg. Il mio dubbio riguarda la cardiotossicità del primo farmaco: crea danni a un cuore sanno o è pericoloso per un cardiopatico? Crea danni a lungo termine o solo ed esclusivamente per il periodo di assunzione?
Grazie dell'attenzione
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Il farmaco che può avere interazioni cardiologiche è l'Anafranil. generalmente se lei non è un cardiopatico ed il suo ecocardigoramma è normale il farmaco non da problemi. Qundi non è in grado di provocare una cardiopatia. Le uniche interazioni sono sul sistema elettrico del cuore, interazioni che a volte possono rendere necessaria la sospensione del farmaco. Eseguendo un normale ECG ed un holter si possono escludere tutte queste interazioni e lei può' continuare ad assumere il farmaco senza nessun problema. nessun danno a lungo termine
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto per la risposta.
Cordialmente