Utente 317XXX
Buonasera,vorrei chiedere un consulto in merito a delle situazioni,ultimamente mi stanno capitando delle situazioni non molto favorevoli ,spiego meglio,sono sempre stato un tipo un po emotivo,però ho sempre avuto una frequenza cardiaca buona 80 bm e PA buona 120\80,da un paio di anni ad ora per una serie di circostanze,litigi continui con ragazza,incidente ,ecc...mi ritrovo spesso a forti stress emotivi,e avere una frequenza cardiaca alta a riposo 100-110 battiti al minuto,e forte agitazione,ho eseguito varie indagini cardiologiche risultate negative (ECG-ecocuore ed holter),e vorrei chiederle se frequenza cosi e vari stress emotivi forti,creano danni al cuore,sono preoccupato,grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
AssolutMente no.
Poi lei riporta di aver eseguito un holter risultato normale. Il che significa che la sua frequenza è normale. Altrimenti lo avrebbero segnalato nella risposta
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio Dottore in effetti questo stress emotivo si ripercuote solo alcuni giorni...posso stare tranquillo con questa frequenza e agitazione?grazie ancora in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
A 20 anni io avrei meglio da fare anziche pensare allo stress.
Detto questo stia lontano dal fumo, dal caffè e dagli alcoolici, che aumentano la frequenza cardiaca , come effetto collaterale
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
grazie Dottore,non fumo e non bevo caffe...sto cosi dai continui litigi della mia ragazza e ciò si ripercuote aumentandomi la frequenza e favorendomi l'ansia.