Utente 219XXX
Buona sera,

circa 2 anni fa mi sono operato di varicocele di II-III grado tramite scleroembolizzazione in quanto sentivo un continuo fastidio al testicolo sinistro. L'intervento è risultato perfettamente riuscito con la "chiusura" della vena difettosa. L'esito è stato confermato anche da successivi controlli effettuati tramite eco-doppler. Dopo un periodo di 2 mesi senza praticare sport ho iniziato a praticare il basket, a livello amatoriale, per circa tre-quattro volte alla settimana. Nelle ultime due settimane ho iniziato a praticare ciclismo ed in particolare mountain bike, sempre a livello amatoriale, per circa due ore settimanali. L'uscita di domenica scorsa è stata impegnativa e da lunedì ho un leggero fastidio all'inguine sia dalla parte sinistra che destra, non credo si tratti di varicocele essendo un dolore differente da quello che provavo precedentemente. Colgo l'occasione per chiederle se, per evitare nuovamente l'insorgenza del varicocele, è meglio abbandonare il ciclismo amatoriale come sport o se questo può essere praticato senza problemi. Vorrei infatti evitare di cimentarmi in sport che mi comporterebbero una nuova insorgenza del disturbo. So infatti che il body building è sconsigliato per questa problematica e, dall'operazione in poi, non l'ho più praticato.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a due anni di distanza in assenza di recidive può fare lo sport che vuole. Non credo che il fastidio inguinale sia da varicocele, ev. senta il medico di base: facile fastidio muscolare il bodi building può farlo cum grano salis.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Dr.Cavallini la ringrazio per la celere risposta. Purtroppo dall'uscita in mtb di domenica scorsa ho ancora questo fastidio nella zona inguinale che si estende (forse, non mi rendo conto benissimo) anche al di sopra dei testicoli. Seguirò il suo consiglio e mi recherò dal mio medico di base, sperando che le due ore passate in bicicletta non mi abbiano fatto tornare il varicocele
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non credo, sarebbe già tornato il varicocele.
[#4] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dr.Cavallini. le scrivo per aggiornarla della situazione. Ieri mi sono recato da un noto professionista della mia Cittá che mi ha effettuato degli esami tramite eco doppler. É stato confermato il buon esito dell'intervento di scleroembolizzazione e non sono risulta insorto un nuovo varicocele. La situazione dell esame di controllo di marzo 2013 non risulta variata. Sono quindi molto contento che dall'operazione del luglio 2011 non mi sia tornato anche perché significa che posso fare sport senza alcun problema. Purtroppo il dolore intorno al testicolo persiste tutt'ora a distanza di 12 giorni, spero mi passi da solo altrimenti non saprei cosa fare...