Utente 567XXX
57 anni, occhi sani ( tranne occhiali da lettura), improvvisamente vedo le cosiddette moschi volanti, mentre ero in crociera durante le vacanze di Pasqua. Al mio rientro, visita oculistica che evidenzia distacco di retina. Ricovero urgente al Gemelli di Roma. Diagnosticano una rottura retinica ed emovitreo, eseguono fotocoagulazione laser indiretto in anestesia locale. Al controllo, dopo 15 giorni, diagnosticano un distacco di retina e vengo sottoposta ( il 15/05/2014) a vitrectomia 25 g + endolaser + gas c3 f 8 al 18%. A distanza di quasi un mese dall'intervento, ancora non vedo. Da qualche giorno, invece, intravedo puntini neri e, quando spengo la luce, per qualche secondo nell'occhio resta una luce, che poi scompare. Ieri, alla visita di controllo, mi dicono che è tutto a posto, che quei corpi neri fluttuanti potrebbero essere bolle create tra il gas e il liquido che si sta formando nell'occhio al suo posto...che la retina per il momento risulta attaccata al suo posto, ma che dovrò sottopormi ad intervento di cataratta!! Sapevo che poteva essere una conseguenza della vitrectomia, ma addirittura a neanche un mese di distanza dall'intervento mi lascia sgomenta!! Comincio a sospettare che ci sia stato qualche problema e che non me lo vogliano dire!! E' normale che dopo un mese non veda ancora? E' normale che abbia già un problema di cataratta???? E' normale che mi facciano continuare la terapia con collirio antibiotico ( betabioptal per 4 volte al giorno, yellox collirio da un mese e mezzo, ciclolux collirio?). Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
io sono a roma retina center
se desidera mi raggiunga per fare 2 chiacchiere
buona domenica