Utente 317XXX
Buongiorno,vorrei esporre un mio problema che mi capita svariate volte e che non ci ho mai dato peso ,ma ultimamente mi è più frequente e vorrei capire di cosa si tratta,grazie per l'attenzione:sono uno studente universitario,e ultimamente per non trovarmi con gli esami fuori corso sto cercando di studiare molto e dare più esami,ogni qual volta sto per entrare in aula per dare un esame mi capita che oltre alla tachicardia(120 battiti al minuto circa in quel momento) mi capitano alcune extrasistole fastidiose,codesto disturbo mi capita ogni qual volta si presentano situazioni ansiose come queste,e la cosa che mi preoccupa non è la tachicardi in se per se (giustificata) ma sono gli extrasistoli,che a questa frequenza non è solito averne,devo premettere che ho eseguito vari accertamenti per sport,ECG,test da sforzo ecocolordoppler tutti negativi,la domanda che vorrei porre è la seguente potrebbe essere che un eccesso di catecolamine in quei momenti di forte tensione provocano i codesti extrasistoli?vi è una correlazione?grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È molto probabile che sia proprio il suo stato d ansia che provochi tachicardia ed aritmie. In quel caso potrebbero essere indicate piccole dosi di beta bloccante
Ne parli con il suo medico
Cordialità
Cecchini