Utente 350XXX
Cari cardiologi ,
ho 35 anni. Tendo a precisare che sono un soggetto ansioso e ipocondriaco. Ho sofferto in passato di attacchi di panico che ho superato grazie a cura farmacologica e psicoterapia.
Resto comunque un soggetto alle volte ansioso, e questa ansia viene fuori principalmente al cambio di stagione.
Detto questo, vengo al dunque.
Esami cardiologi effettuati in passato, l'ultimo pero 5 anni fa, non hanno mai evidenziato nulla di che, anzi sempre buone condizioni cardiocircolatorie.

Ho acquistato in farmacia un apparecchio elettronico per misurare la pressione di marca microlife. La PA è perfetta. L'unica cosa che mi lascia perplesso è che ogni tanto , appare il simbolo di aritmia cardiaca.
Tengo però a precisare, come ho detto all'inizio del quesito, che essendo un soggetto ansioso alle volte durante la misurazione della PA mi agito un poco è forse è questo il motivo della segnalazione di anomalia. Infatti, restando fermo un paio di minuti, calmandomi quindi, il simbolo di aritmia non riappere più.
Detto questo. Secondo voi, premettendo che comunque è mia intenzione effettuare una visita cardilogica nel breve periodo, posso stare tranquillo o devo indagare al più presto questa segnalazione che a volte appare?
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
LE macchinette della pressione a volte possono essere imprecise e perdere un battito da qui la segnalazione di aritmia. In seconda ipotesi è possibile che lei abbia qualche extrasistole avvertita correttamente e segnalata dal misuratore di pressione. Credo non sia nulla di preoccupante anche nel secondo caso. Tenga conto che nei soggetti ansiosi è normale la presenza di isolate extrasistoli che sono assolutamente inoffensive. Chieda al suo medico di prescriverle un ECG Holter così chiarita' l'arcano. Questo in assoluta tranquillità
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Caro dottor Maccabelli.
grazie mille per la risposta , mi ha tranquillizzato.
Ho gia prenotato una visita cardiologica per venerdi.
la tengo aggiornato.
cari saluti e grazie di nuovo
[#3] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Caro dottor Maccabelli.,
come le avevo annunciato oggi ho fatto la visita cardiologica.
Avendo fatto tardi mi sono sbrigato ad arrivare camminando velocemento, in più gia ero abbastanza stressato e il dottore mi ha fatto immediatamente l'ecg e mi sono agitato ancor di piu entrando in ansia emotiva.
infatti il battito era 104 bpm.
il cuore pero mi ha detto che non aveva problemi e non ha riscontrato alcuna aritmia scrivendo ecg nei limiti alla fine del referto che purtroppo ho gettato via per sbaglio. .
comunque gli ho detto del mio problema emotivo quando voleva misurarmi la pressione dicendogli che siccome gia stavo molto agitato sarebbe stata alta e che se c'avesse avuto dubbi era meglio che mi facesse fare un holter.
lui me l'ha voluta misurare lo stesso ed infatti era a 160/90.
poi me l'ha voluta misurare dopo 2 minuti ed era gia scesa a 150/90.
gli ho comunque detto che misuro la pa regolarmente a casa e che era sempre nella norma e mi ha congedato dicendomi che non c'era bisogno di fare altre indagini.
ora sono tornato a casa e ho misurato la pressione con entrambi i 2 misuratori elettronici di cui dispongo.
le riporto solo quello della macchinetta che dà valori leggermente più alti di massima. la minima è praticamente sempre ugale per entrambi.

138 / 83 bpm 81
132 / 76 bpm 65
117 / 75 bpm 74
130 / 76 bpm 71
114 / 74 bpm 71
125 / 76 bpm 64
119 / 77 bpm 66
139 / 79 bpm 67
126/ 74 bpm 69
127 / 72 bpm 64
121 / 78 bpm 67
122 / 76 bpm 69
118 / 84 bpm 80
117 / 77 bpm 73
122 / 76 bpm 68
121 / 84 bpm 71
118 / 78 bpm 65
119 / 73 bpm 59

Alla luce di questo mi posso ritenere tranquillo dottore ? grazie di tutto per quello che fate per noi