Utente 311XXX
Salve dottore soffro di un disturbo a l'anca, destra da cinque anni e + o provato infiltrazioni deca... (non so il nome preciso), non mi hanno fatto nulla. Poi o fatto una visita da un altro ortopedico il quale mi a fatto fare delle nuove indagini un rm un rmn con contrasto articolare e subito dopo la tac. E il mio ortopedico mi a diagnosticato, sindrome da conflitto femoroacetabolare con lesione al cercine.E mi a consigliato una atroscopia perche per la protesi sono giovane,(io ho 37 anni)lei cosa mi consiglia.
[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Caro utente,

bisogna senz'altro tenere conto dell'età quando si propone una protesi, è vero.

Ma la frase "faccia l'artroscopia perché per la protesi è giovane" non ha ALCUN SENSO.

Artroscopia e protesi non sono intercambiabili.

Sono due interventi diversi, ed hanno indicazioni diverse.
Se vi è un conflitto correggibile, si fa un'artroscopia.

La protesi è la cura dell'artrosi avanzata, indipendentemente dal conflitto.

Se Lei fa un'artroscopia in presenza di un conflitto non correggibile oppure in presenza di un'artrosi avanzata, Lei dopo l'artroscopia non risolverà un bel niente. E non risolverebbe neppure se avesse vent'anni.

Tutto sta a capire quale sia l'indicazione più corretta ne Suo caso.

Il mio consiglio è di rivolgersi ad un centro qualificato specializzato nella patologia dell'anca.

Intanto Le consiglio qualche lettura:

http://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/622-conflitto-femoro-acetabolare-femuro-acetabular-impingement-fai.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/1-protesi-anca-paziente-giovane.html

Distinti saluti

[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per avermi dato una risposta molto soddisfacente. debbo vedere un altro Dott qui in Sicilia e il suo consulto mi sara molto utile. Grazie