Utente 219XXX
Seguito prescrizione medica devo cominciare a prendere un integratore a base di citrato potassio e citrato magnesio.
Acquistata la scatoletta delle compresse, mi accorgo che uno dei componenti di questo integratore sono "grassi vegetali idrogenati".

Mi è sempre stato detto che quel tipo di grassi sono sconsigliatissimi, specialmente per chi ha la tendenza ad avere il colesterolo alto (come me). Che faccio? Prendo l'integratore o evito?

Possono essere adatti anche gli integratori che si acquistano al supermercato (sempre di citrato potassio e citrato magnesio)?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
si è scordato di dirci per quale motivo le è stato prescritto questo integratore, cosa indispensabile per poter comprendere il suo caso. Ci dica dunque qualcosa in più di lei.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta dott. Piana.

Ho effettuato una visita tempo fa dal nefrologo per curare un'ipercolesterolemia.
Ho cercato di evitare i farmaci, volevo vedere se con la sola dieta riuscivo a ridurre i valori del colesterolo.

Gli ultimi esami davano i valori del colesterolo totale 215 e colesterolo ldl 130 (prima il totale era a 250 circa).

Dagli esami sono risultati però i seguenti valori:

uricuria 0,18 (0.25-0.75 g/24h)
potassiuria 24 (30-90 mmoli/24 h)
citrati urine 104 (300-900 mg/24 h)

Da qui il nefrologo mi ha consigliato di assumere degli integratori per correggere i valori troppo bassi.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
per lo scopo che ci si prefigge, piuttosto che assumere integratori sarebbe meglio mangiare agrumi o berne il succo e mangiare qualche banana ....
D'ogni modo, i "grassi vegetali idrogenati" sono presenti assai verosimilmente solo in tracce per costituire gli "eccipienti" che servono banalmente a tenere la compressa assieme. I suoi dubbi ci paiono quindi destituiti di fondamento. Integratori contenenti citrato di potassio e magnesio ce ne sono moltissimi in commercio, in compresse ed in bustine, alcuni sono tollerati meglio di altri dal punto di vista gastrico, ma è necessario provare. L'importante è che non si tratti di citrato di sodio, presente in molte bibite reidratanti, poiché l'apporto di sodio deve essere sempre regolato con molta parsimonia.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore!