Utente 737XXX
Gentilissimi dottori,ho bisogno di un consulto rassicurante prima del ritorno della mia ginecologa l'11 agosto....vi prego, muoi di paura!
allora, a novembre scorso, per CASO, ho notato toccandomi all'interno del piccolo labbro interno della vagina (sx) delle papille molto piccole (circa 3), color carne,disposte in filiera..
ho rimandato troppo allungo la visita medica per motivi vari...
adesso mi sn accorta che qst papille sono sempre lì,nn sn aumentate di numero,solo una è un po' più sporgente...
sn sempre color carne e durette al tatto.
vorrei specificare che nn sembrano "bollicine"in quanto nn hanno la testina bianca e sono diverse anche nella forma.

ho letto molto via internet ed ho paura che siano condilomi oppure papille fisiologiche vaginali.
ma, mi chiedo:
1)il mio patner nn li ha;
2)da novembre ad oggi (8 mesi) avrebbero dovuto mutare parecchio se fossero stati condilomi, no??o formare delle zone bianche...invece nulla;
3)se fossero effettivam condilomi, non li avrei dovuti trasmettere sicuramente al mio patner (visto che nn usiamo preservativi)?
4)facendo sesso orale nn si sarebbero trasmessi anche nella cavità orale?

ho letto molto prima di scrivervi..e se fossero papille fisiologiche vaginali?
le mie sono come delle papille di carne,visibili a occhio nudo, ma di color carne.

devo preoccuparmi??
sto sempre attenta quando vado nei bagni pubblici,mi lavo sempre...uffa!!sn troppo PREOCCUPATA...
AIUTATEMI VI PREGO.
MI SENTO IMPAZZIRE!!
ringrazio anticipatamente chi vorrà riposndermi.
cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,
l'11 agosto è qui e purtroppo in queste situazioni cliniche particolari, senza una valutazione clinica in diretta, nulla è possibile dire. Bisogna a questo punto pazientare.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
deve anzitutto placare la sua ansia in questo momento immotivata nella sua amplificazione: posso dirle da venereologo che senza la visita diretta è impossibile stabilire una diagnosi differenziale: se non può attendere fino a quella data, il consigilo migliore è di cercare un consulto Venereologico (con l'esperto di cute e mucose genitali) anche prima.

cari saluti

[#3] dopo  
Utente 737XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimi dottori, innanzitutto grazie per la cortese e celere risposta.
è ovvio che senza una "vera" visita medica nn si possono valutare le mie escrescenze..
volevo solo rassicurarmi un pochino e capire se quelle papille di carne che ho, durette, possano essere comunque condilomi o delle papille fisiologiche visto il tempo trascorso da quando le ho notate.

volevo in sostanze, seppur difficilmente, una vostra opinione...
ho letto che i condilomi formano la "testina bianca" e volevo sapere dopo quanto tempo dalla comparsa..

ad ogni modo, grazie mille.
cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
la "testina bianca" dei condilomi è una definizione poco comprensibile al clinico e generalmente, non sempre, l'aspetto di un condiloma, quando è rilevato, ricorda quello di un "cavolfiore". A questo punto le riconsigliamo però di attendere la valutazione dello specialista in diretta.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 737XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottore beretta e laino,
da sabato notte applico sulla zona in cui vi sono le presunte "papille" la crema-gel alkagin giusto per rendere la "zona" morbida e nn secca..
stamane vedo un netto miglioramento delle papille in questione (se mai fossero tali)e la papilla maggiormente sporgente pare rientrata..

rimango cmq in attesa della visita.
ma vista e considerata dal situazione posso maggiormente sperare in papille labiali anzicchè condilomi??
grazie mille per la pazienza, e vi porgo le mie scuse.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
certo nessun condiloma si riduce di volume con l'uso di una crema-gel lubrificante vaginale. A questo punto comunque rimane l'osservazione e l'indicazione , già da lei sottolineata, della necessità di una valutazione clinica in diretta.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

dai suoi scritti si evince che lei ci stia chiedendo di infonderle tranquillità: noi siamo qui anche per questo, ma dovrà ben comprendere come da tal sede e vista la peculiarità del caso (sovente l'occhio dello specialista venereologo è veramente imprescindibile) mi sembra più che lecito attendee assieme a lei l'esito della visita.

cari saluti

[#8] dopo  
Utente 737XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimi dottori Laino e Beretta,
la mia ginecologa è tornata prima dell'11 e quindi stamane ho fatto la visita.
quelle papille che vedevo efettivam sono tali:papille fisiologiche e nn condilomi. mi ha spiegato che se fossero stati condilomi sarebbero stati diversi e si sarebbero sparsi ovunque in 8 mesi...
quindi nn mi ha dato nulla...
ho fatto il pap test e prendo i risultati fra 20 giorni.

posso tranquillizzarmi ora?
ma volevo chiedervi a cosa possono essere dovute qst papille fisiologiche?e c'è qualche crema?
lei mi ha detto che è la mia conformazione naturale...

ho anche (e già lo sapevo) una "pieghetta" ed infatti mi ha segnato nella scheda ectropia portio e leucorrea.
ma mi ha detto "vado bene così" e nn c'è bisogno di curarla...

grazie ancora per la pazienza.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
se la sua situazione "anatomica" è fisiologica non ci sono cure da proporre. Quelle che lei ha individuato come condilomi possono essere semplicemente delle "pliche imenali" . E' chiaro che questo però solo la sua ginecologa, che l'ha visitata, può dirlo ed è l'unica che può fare una diagnosi precisa e tranquillizarla. Quindi se le ha detto che è tutto normale e che non necessita di nessun trattamento è a lei che noi dobbiamo fare riferimento.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com