Utente 345XXX
Buongiorno, volevo chiedere un parere riguardo ad un episodio verificatosi la scorsa settimana. Premetto che sono un ragazzo di 24 anni ansioso, e, anche se nell'ultimo periodo sembravano sparite, da anni avverto queste extrasistoli che mi danno un po' di fastidio, sia sotto sforzo sia a riposo. Nel settembre del 2011 per togliermi ogni dubbio ho fatto un po' di accertamenti, tra cui ECG, test da sforzo al cicloergometro massimale, ecocolordoppler cardiaco + aorta addominale, controllo della tiroide: tutto a posto, mi è stato riscontrato solo un lieve inginocchiamento sistolico dei lembi mitralici con minimo rigurgito in atrio sx, parafisiologici (nulla di cui preoccuparsi a detta del cardiologo). Non faccio sport a livello agonistico, ma spesso vado in bici o in palestra (anche se d'estate pratico esercizi a corpo libero a casa, tra cui molti piegamenti sulle braccia). Venerdì scorso, durante il pomeriggio ho svolto un po' di lavori all'aria aperta (sotto il sole cocente), dopodiché rientrato in casa, sudato e un po' affaticato, ho deciso di fare qualche flessione. Alla seconda serie ho sentito due battiti irregolari, e non ci ho dato troppo peso, ho recuperato e ho fatto una terza serie, a quel punto li ho sentiti nuovamente e mi son fermato. Da quel momento in poi mi sono abbastanza preoccupato; a riposo si sono verificate solo 4/5 extrasistoli nei giorni seguenti, e mi è capitato anche di notarle durante un rapporto con la mia ragazza (col salire dell'eccitazione mi è capitato di sentirle). Nel corso di questi ultimi periodi ho fatto un paio di ECG non sotto sforzo, che non hanno evidenziato problemi. Mi piacerebbe chiedere un parere a Voi, se sia il caso di preoccuparsi e ripetere qualche esame oppure di stare tranquillo, vedere come va nei prossimi giorni ed eventualmente prendere adeguati provvedimenti (dato che la mia dottoressa di base dice che sono sano come un pesce e che ne ho sempre una!!)

Vi ringrazio e Vi auguro una buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non c'è nulla di cui preoccuparsi. le sue sono extrasistoli benigne e assolutamente insignificanti sul versante clinico essendo rare...Il suo problema è l'ansia, non il cuore.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta. Negli ultimi giorni va decisamente meglio, ho ripreso a fare attività fisica senza particolari problemi.. Ha ragione, è la testa che devo cambiare!!

Cordiali Saluti