Utente 755XXX
Buongiorno,
sono a richiedere un Vostro prezioso consiglio, è circa un mese che soffro di mal di denti nella parte destra della bocca dal canino in giù, inoltre mi fà male la mandibola e anche la testa a livello dell'occhio, tutto e solo nella parte destra.
Il mio dentista ha provato ad aprirmi 3 denti tra cui uno già devitalizzato ma non ha trovato niente, mi ha fatto fare una panoramica ma non è stato evidenziato niente di particolare.
E' un mese che ogni giorno devo prendere farmaci tra cui aulin e novalgina è davvero un male tremendo che mi prende a qualsiasi ora del giorno e della notte e con l'assunzione di farmaci ho una tregua per 6/7 ore circa...il mio dentista mi ha detto di cercare di capire da dove si scatena il dolore ma io non riesco davvero a capirlo.
Vi chiedo per cortesia di aiutarmi, è un male indescrivibile.
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
64156

Cancellato nel 2012
Se si può escludere con assoluta certezza che nessun dente sia coinvolto nella genesi di questo dolore, visto anche che non è localizzabile, e visto che dopo un mese non c'è stata alcuna evoluzione, bisogna indirizzarsi verso la diagnosi di " nevralgia essenziale del trigemino ", probabilmente della branca mandibolare, e allora rivolgersi più ad un neurologo.
Mentre, se c' è qualche sospetto su un dente, si potrebbe anche, in teoria, agire " ex iuvantibus " e devitalizzarlo per vedere se si risolve la sintomatologia. Certo, sarebbe meglio andare sul sicuro, ma in casi estremi...
Io controllerei bene anche l' arcata antagonista perchè, a volte, il dolore che parte da un' arcata si riferisce a quella opposta.
Ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Dr. Leopoldo Maini
24% attività
8% attualità
12% socialità
ROVERETO (TN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
se è una nevralgia trigeminale come dice giustamente il collega dovrebbe avere dei punti cosiddetti trigger che scatenano il dolore stimolandoli;
alcuni neurologi mettono direttamente in terapia il pz con il farmaco specifico per vedere se si risolve la sintomatolgia
saluti
[#3] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dr. Gaetani e Dr. Maini,
Vi ringrazio infinitamente per avermi risposto, in questi casi è davvero importante sapere che qualcuno crede al dolore che la persona prova. Stasera devo andare dal mio dentista e sicuramente riporterò le Vostre risposte spero che potranno essegli d'aiuto.
Vi ringrazio ancora per le gentili risposte...Vi terrò informati su vari sviluppi. Mi piacerebbe mandarvi la mia panoramica ma purtroppo prima cosa non credo risulti molto leggibile scansionata e secondo non trovo il modo per inviarla.
Buona giornata.
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente, probabilmente lo specialista di riferimento è lo gnatologo, non il neurologo.
Parecchie delle cose che lei racconta mi fanno pensare ad una patologia muscolo-tensiva derivante da una malocclusione.
Lo gnatologo è in grado di accertare se esiste tale malocclusione, se esistono triger point, e se tale patologia è in grado di scatenare la sintomatologia da lei accusata.
Ne può trovare un elenco nella sua regione fra i soci odontoiatri sul sito dell'Associazione Italiana Gnatologia.
www.aignatologia.it
[#5] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dr. Formentelli,
La ringrazio moltissimo per il Suo interessamento, proprio ieri sono andata dal mio dentista e secondo lui è un dente che a me non fà male la causa di tutto...ieri me l'ha aperto e siamo a 4 denti aperti e non ancora chiusi e mi ha messo una medicazione...venerdì devo nuovamente andare...io non dormo di notte...e la cosa più "terribile" è che non essendo creduta non vengo curata adeguatamente. Ho preso atto del Suo consiglio e di quello dei Suoi colleghi sicuramente ne farò buon uso.
Buona giornata.