Utente 755XXX
Ho una bimba di 4 anno (pesa 16 Kg.) E' stata al mare i primi 15 gg di Luglio e durante la 1ma settimana é comparsa una "vescica" all'interno del polso,curata da mia suocera con Gentalynbeta. La seconda settimana é comparsa un'altra sul ginocchio con crosta giallo-marrone e pus, successivamente delle altre sulla pancia e ginocchio (senza croste + chiaro all'interno e rosso scuro intorno. Il 16 Luglio la pediatra ha diagnostica un'impetigine,dato Clavulin 4 ml gni 8 ore e bactroban crema sulle lesioni. Il 22/7 il dermatologo ha confermato tale diagnosi ed aumentato a 3 volte/dì l'applicazione di Bactroban e protratto la somministrazione di Clavulin da 8 a 10 giorni. Oggi, al 9no giorno non vedo miglioramenti, anzi sono comparse altre 2 "macchie" di dimensioni molto + piccole. In questo periodo é stata colpita anche da 9 punture di zanzara che tratto con Bactroban solo dal 22.7. Mia figlia risponde alle cure? Devo fare accertamenti?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
direi gentile utente che esssendo già seguiti dal dermatologo avete scelto già la strada più giusta da perseguire: è semplice che una "prurigo strofulo" tipica delle face pediatriche (dovuta alle sovrainfezioni o al grattamento e la conseguente infiammazione delle punture di insetto) possa comportare quadri di impetigo multiple, ma questa è solo una ipotesi: segua i dettami del dermatologo ed abbia fiducia: nel frattempo dovrebbe però proteggere con repellenti specifici e prescritti dallo specialista la pelle del suo bimbo dalle punture di insetti, od adottare preidi di altra natura.

cari saluti