Utente 350XXX
Ho 41 anni. A causa di un mio problema ad arrivare alla fine di un rapporto in completa erezione con la nuova compagna incontrata qualche mese fa dopo la mia separazione dell'anno precedente, il mio medico mi ha fatto fare l'esame del testosterone.
E' risultato un valore di 970 ng/dl e ho visto che dovrebbe essere all'incirca tra 200 e 900. Sessualmente ora le cose vanno benissimo con la mia partner (forse dovevamo solo "assestarci") e sono abbastanza attivo sessualmente con lei, però vorrei capire se questo valore così altino alla mia età è preoccupante. Ho sbagliato a cercare sul web e ho visto che un testosterone troppo elavato può essere un sintomo di tumore ai testicoli. Dovrei andare da un sessuologo o da un andrologo o mi sto preoccupando eccessivamente?
Grazie anticipatamente


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' unica cosa da fare è fare ecografia testicolare a vedere come è la struttura dei testicoli. In caso di alterazioni senta collega.