Utente 350XXX
Salve da quattro anni sento una puzza di bagnoschiuma dovuta a due coincidenza una ho respirato del bagnoschiuma e la seconda ho respirato molta polvere facendo i lavori a casa. Ho girato parecchi specialisti: l'otorino un po il setto nasale storto ma del resto tutto ok neurologo non e parliamo. Sto in cura da un pneumologo mi ha diagnosticato l'asma sto facendo dei paf ma niente di positivo sto pensando di andare da un rinologo
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
che vuol dire <il neurologo non ne parliamo>? E lo specialista rinologo chi è, se non l'otorino?
A distanza non è possibile ipotizzare una diagnosi, poichè, soprattutto se il bagnoschiuma era di buona qualità, l'odore percepito non dovrebbe essere cattivo, quindi non sarebbe una cacosmia che significa <sentire cattivi odori>.

Comprendo che anche tale odore può risultare fastidioso, ma un consuto presso il neurologo sarebbe consigliabile.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore mi dispiace ma non volevo offendere nessuno le spiego la situazione: la prima volta mi sono rivolto da un neurologo mi visito e mi disse:è semplice fissazione ti prescrivo dei psicofarmaci io dissi di no, mi consiglio di fare una tac facciale e un elettroencefalogramma. Tac nella norma Vado in ospedale e al primo risultato delle alterazioni il tecnico mi fa visitare dal dottore e mi dice che è epilessia rimasi freddo, mi prescrive keppra 500 da quel momento i miei riflessi si sono abbassati e certe volte sbaglio a parlare. Faccio il secondo elettroencefalogramma e risulta più basso, faccio il terzo con privazione del sonno e il dottore si arrende dicendomi non ti offendere ma i casi più strani li mando al centro di epilessia di Foggia. Mi reco dal specialista e mi dice che non è epilessia. Da quel momento inizia la mia ricerca su internet su un forum trovo un ragazzo che soffre anche lui:c'era scritto che gli passa spruzzandosi il tonimer strong infetti è vero ma come faccio un piccolo sforzo mi ritorna il fastidio in pratica se uso il mio tono di voce o se starnutisco o se faccio la tosse. Adesso sto in cura da un pneumologo come avevo già scritto e il 7 agosto devo andare in ospedale per una visita rinomanometria endoscopia nasale in più devo fare un prelievo citologico + esame microscopico. Dottore non ce la faccio veramente più ogni giorno spero che non mi viene questa puzza porto sempre con me lo spray parlo sempre a bassa voce e cerco di non ridere molto altrimenti inizia la tortura la ringrazio molto per aver risposto e mi scuso ancora spero che mi scriva ancora e stato un piacere