Utente 341XXX
Salve,
Ho visto alcune richieste di consulto inerenti il fastidio perineale, pero' vorrei avere se possibile, qualche delucidazone in piu'.
3 settimane fa ho avuto un episodio di dissenteria, durato solo un giorno e per il quale ho preso antibiotico per un paio di giorni (forse pochi ma non sono contento di prenderne).
4/5 giorni fa ho avuto un altro attacco un po piu forte, sempre durato un giorno, anche con febbre e con maggiore quantita' di feci liquide. Per questo attacco ho preso per un giorno ANTINAL (Nifuroxazide) (sono all'estero), sostituito il giorno dopo da CIPROBAY (ciprofloxacina) 500. Per un totale di 1+4 giorni di cura, che spero siano sufficienti.
La domanda e': avendo oggi ed in questi giorni, sperimentato fastidio al perineo ce va e viene maggiromente da seduto, e in forma piu' o meno fastidiosa (non proprio dolore) che migliora alzandomi e camminando un po', potrei avere sviluppato anche una prostatite a causa della dissenteria?
Per sicurezza faro' comunque un contrllo dall'andrologo, ache perche' ho sofferto di calcoli renali, pero' mi farebbe piacere sapere se in qualche modo la prostatite si possa anche sviluppare cosi e se avr fatto solo 2 giorni di cura nel primo evento di dissenteria, possa essere stato errato.
Grazie mille e Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza poter visitare,credo che non vi sia un rapporto di causa/efetto tra la dissenteria e la prostatite che,a mio avviso,dovrebbe essere diagnosticata e non immaginata.Ritengo più plausibile un rapporto con la colica renale e/o renella.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio.
La mia era solo un ipotesi ovviamente, anche perche' era l'unica causa per il festidio perineale, che avevo trovato cercando in rete.
Credo la settimana prossima di riuscire a finalizzare per una visita.
Grazie.
[#3] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Salve Dottore, mi scuso se chiedo ancora.
Ieri il fastidio sembrava non esserci, oggi invece, dopo una mattinata in cui era diciamo non percettibile, pare che sia ritornato con intensita' diciamo variabile.
E' normale che questo possa avere un andamento altalenante in questo modo?
In realta' mi sono reso conto che, dopo un primo episodio di dissenteria (anche se non collegato a qusto indolenzimento come mi ha detto), e' da inizio giugno che ho questo fastidio in maniera intermittente, salvo una pausa nelle due settimane scorse.
Quindi, tralasciando la prostatite, Le domando, quali altre potrebbero essere le cause di qeusto fastidio (giusto per avere un ipotesi, perche' mi piace avere un' idea di una potenziale causa).
Grazie mille.
[#4] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Aggiungo, in ultimo, nel caso possa essere utile, che questo fastidio l'ho avvertito nella settimana seguente gli episodi di dissenteria (dai 4 ai 7 gg dopo).