Utente 932XXX
Salve,
mio padre ha effettuato un ecocardiogramma dal quale è emerso che ha il cuore ingrossato con il ventricolo sinistro ingrossato (dtdc 62 mm) con aspetto sferico, buona cinesi dei segmenti medio e basale della parete laterale, netta ipocinesia dei rimanenti segmenti e funzione contrattile globale severamente depressa FE circa 30%. Ventricolo destro nei limiti, con PAP non rilevabile e conservata funzione sistolica.
SIA e SIV INTEGRI
IM lievemente
ECG: Ritmo simunale 64 b/m BBS completo

Il medico gli ha prescritto i farmaci Olpress 40 mg e Cardicor 1,25

Inoltre gli ha consiglaito di fare una coronografia più un eventuale impianto di ICD-Biventricoloare

Io sono un pò preoccupata perchè è passato un mese dalla visita e ancora non è stato chiamato dall'ospedale per effettuare la coronografia.
La situazione è grave oppure si può aspettare ancora per effettuarla?
Quali rischi comporta il ventricolo sinistro dilatato?
Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I rischi sono lo scompenso cardiaco e le,aritmie ventricolari anche pericolose.
Non è comunque che la,coronarografia risolva il problema di suo padre: serve a valutare se il paziente sia affetto da una cardiomiopatia dilatativa o da una cardiopatia ischemica.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 932XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore,
La ringrazio per la sua risposta. So che la coronografia servirà solo per precisare la diagnosi. Volevo sapere se dai risultati dell'ecocardiogramma la situazione è grave e necessita di una coronografia subito o si puo aspettare e se mio padre può continuare per il momento a lavorare dato che fa un lavoro pesante, ossia il piastrellista. Il cardiologo gli ha detto che puo lavorare ma volevo un altro parere dato che mi sembra strano che con un problema del genere possa svolgere un lavoro cosi pesante.
Scusi ma sono molto preoccupata.
Grazie ancora e cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In realtà se la funzione ventricolare sinistra fosse davvero compromessa i lavoro pesanti sarebbero controimdicati.
Suo padre è una persona a rischio elevato
Arrivederci