Utente 152XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 24 anni, da qualche mese periodicamente avverto dei battiti più forti al petto o dei battiti mancanti che mi creano un senso di giramento di testa e confusione e a volte si accompagnano a tachicardia. Ho notato che spesso (ma non sempre) questi episodi si presentano subito dopo i pasti specialmente se mi piego in avanti e mi rialzo. Dopo un periodo di pausa nell'ultima settimana si stanno ripresentando quotidianamente e sono accompagnata a una sensazione di stordimento. Ho effettuato una visita cardiologica tre mesi fa, ho seguito un elettocardiogramma e un Ecocardiogramma dai quali è emersa sono una tachicardia sinusale e un lieve prolasso mitralico che il cardiologo ha giudicato innocuo. Non ha ritenuto necessario fare ulteriori controlli se non degli esami alla tiroide che hanno dato esito negativo. Vorrei sapere se è necessario fare ulteriori esami specifici per risalire alla causa del mio problema.
Vi ringrazio per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è necessario. Le sue sono extrasistoli benigne, visti i risultati delle indagini cardiologiche già fatte. E' probabile che tutto sia riconducibile ad uno stato ansioso che non l'aiuta. Si tranquillizzi pure.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore,
le scrivo nuovamente perchè in questi ultimi giorni si è ripresentato questo fenomeno delle extrasistoli accompagnato a senso di stordimento e misurando la pressione con un misuratore casalingo è apparso più volte il simbolo di aritmia. Mi sono rivolta al mio medico di base che non ha ritenuto necessario fare ulteriori controlli, vorrei sapere il suo parere in merito.
La ringrazio nuovamente
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo medico le ha dato un consiglio corretto. Si tranquillizzi pure.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera dottore,
Torno a scriverle perché il problema delle extrasistoli continua a ripresentarsi insistentemente e per questi ho deciso di fare una nuova visita cardiologica.
Ho eseguito un ecocardiogramma che ha confermato un lieve prolasso mitralico e nulla più, mentre nel resoconto dell'Ecg si legge: 'diffuse anomalie della ripolarizzazione ventricolare, 'PR corto', 'aritmia sinusale'.
Il cardiologo ha fatto riferimento solo al prolasso mitralico dicendomi che per il resto il cuore è perfetto e dovrei solo fare attività fisica per abbassare i battiti (110 bpm).
Tuttavia mi chiedo come mai non abbia fatto cenno alle anomalie riportate nella'Ecg..a suo avviso è necessario un ulteriore approfondimento?
Grazie per la disponibilità.