Utente 350XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 24 anni che da quando ne aveva circa due porta gli occhiali, in quanto affetto da un' ipermetropia piuttosto "importante".
Ad oggi porto infatti lenti +6 sx e +6 dx, ma da un po' di tempo noto un calo nella capacità visiva e della messa a fuoco, anche se l' ultima visita oculistica ha confermato una "stabilità" visiva che va avanti ormai da qualche anno...
Forse questo peggioramento è dato dal fatto che ormai da 4 anni lavoro al pc circa 8 ore al giorno, stressando parecchio la vista e non avendo spesso possibilità di distogliere lo sguardo anche per diverse ore.

Da un po' di tempo sono deciso ad intervenire per correggere, se non del tutto, almeno in parte questo mio deficit, per poter lavorare con più serenità, vivere meglio (soffro infatti anche di emicranee spesso molto forti, ma non so se dipendano direttamente dai miei sconpensi visivi) e anche per nu fatto estetico, in quanto le mie lenti sono davvero brutte e molto grosse da vedere, anche se inserite n una bella montatura e trattate con "asottigliamento".
Ciò che cerco non è il completo recuero delle capacità visive, ma almeno di poter recuperare qualche diottria... E' diventato anche economicamente poco sostenibile spendere parecchie centinaia di euro ogni visita e/o cambio di lenti.

Vorrei quindi un Vostro parere riguardo la possibilità di intervenire attraverso la chirurgia refrattiva, prima di consultare un medico e di sottopormi alla visita di controllo per capire se la mia cornea può "subire" questo tipo di intervento.
-Nel mio caso è possibile intervenire con la Lasik?!
Leggevo che con la Prk si tende a non correggere diottrie superiori alle 5-6, ma trovo poco in merito alla Lasik.
-Nel caso fosse possibile intervenire, per quanto tempo dovrei stare lontano dal monitor?
-Quali sono i costi medi di questo intervento?
-Ho letto che, nel caso di diottrie mancanti superiori alle 5, sarei esente da ticket... E' vero?
-Ci sono dei centri specializzati (anche strutture pubbliche) a Milano?


Vi ringrazio anticipatamente!
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
per una ipermetropia come la sua, é possibile correggere completamente il difetto con l'introduzione di una lente davanti al suo cristallino chiamata ICL.
L'intervento dura pochi minuti ed é completamente reversibile.
Non é possibile, però, effettuarlo tramite il S.S.N.
Il costo é pari a 2500 euro per occhio.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Salve Dott. Orione,
grazie mille per la celere risposta!

Dato che l'intervento e' piuttosto costoso (va oltre il budget che mi sono prefissato e devo ammettere che darsi un tetto massimo di spesa per curare la propria salute e' davvero triste), ma stiamo comunque parlando di una cosa che sono determinato a fare, per le ragioni elencate sopra, volevo farle qualche altra domanda:
E' un intervento invasivo? Ho dei trascorsi piuttosto "brutti", non amo molto dover ammetetre a me stesso che dovrei tornare sotto i ferri... Com e' il post-operazione?
Una volta applicate queste lenti ICL, potrei tornare ad una vita normale? Quindi potrei continuare a lavorare al pc, andare in bici, ...
Queste lenti andranno cambiate ogni tot, oppure, nel caso stia attento e non ce ne sia bisogno, le potro' tenere "a vita"?

La ringrazio in anticipo!

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'intervento dura pochi minuti, l'anestesia sono poche gocce di collirio, é minimamente invasivo e completamente reversibile, la ICL dura per tutta la vita, vita normalissima già dal giorno successivo all'intervento

Cordialmente