Utente 350XXX
Buongiorno.
Mi chiamo Augusto e conduco una vita normalissima.
Dal 11 anni assumo farmaci triciclici e derivati delle benzodiazepine.

Praticamente non ho mai smesso di assumerli tranne un periodo di 8 mesi 5 anni fa dopo il quale sono stato costretto a riprenderli.
Naturalmente sono stato in cura con un medico neurologo all'inizio e a metà del percorso e ho sempre assunto gli stessi farmaci in diversi dosaggi.

Da 4 anni assumo i seguenti farmaci con quasi ottimi risultati:

25 mg di Clomipramina (Anafranil) ore 23:00
10 mg di Prazepam (Prazene) ore 22:00
10 mg di Prazepam (Prazene) ore 10:00
25/50 mg di Alprazolam (Xanax) alla bisogna (raramente).

Ho 43 anni, peso circa 80 kg.
In che modo posso condurre la riduzione di detti farmaci e consentire una graduale ripresa funzionale dei recettori del GABA?
Anche per il triciclico devo supportare la sua riduzione con farmaci o integratori che favoriscano un miglioramento delle funzionalità cerebrale e nervose?

Resto in attesa di un consiglio.
Grazie.
Cordialità
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
la riduzione della dose di farmaci è parte integrante di un programma terapeutico che solo il medico prescrittore può decidere ovviamente in accordo con il paziente eviti il fai da te
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Allora chiederò ad un neurologo, dopo una visita, come procedere.
La ringrazio.
Saluti.