Utente 141XXX
Gentili Dottori.
Premetto che sicuramente la mia domanda sarà stupida e insensata ma essendo "ignorante" in materia vorrei comunque sentire un parere medico.
Mi stavo tagliando i peli nell'area genitale(pure e scroto) causa caldo, sudando io molto in quelle parti e avendo molti pelli.
Li stavo tagliando con la macchinetta per accorciare i capelli e la barba e passando sullo scroto nella parte centrale mi sono leggermente escoriato, ma davvero in maniera molto lieve, al punto tale di non esserne neanche accorto, me en sono accorto solo quando ho visto una piccolissima macchiolina di sangue in superficie della pelle scrotale, però asciugata non ho notar tagli evidenti e cose varie, insomma tutto ok.
Però siccome quella è una zona "delicata" volevo avere un vostro parere se è una cosa trascurabile o no. Io credo di sì considerando il tutto, ma un opzione di un esperto non guasta mai.
Grazie anticipatamente e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un goccio di acqua ossigenata, il parere del suo medico di famiglia e via.

Se ci sono altri problemi allora sentire in diretta anche il proprio andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr. Beretta.
Grazie per la risposta. Ma lei cosa intende per "altri problemi"? Le faccio presente che non ho fastidi e in più non Si vede neanche niente. E' stata davvero una cosa superficiale ma per il mio carattere apprensivo e soprattutto ipocondriaco mi impressione e preoccupo facilmente.
Per informazione non ho messo neanche acqua ossigenata e fatto procedure del genere.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!

Senta comunque sempre in diretta il suo medico di famiglia.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Senta Dottore.
1)Il mio medico di famiglia e' una donna ed ho un po' vergogna.
2) Non credo sua niente anche perché è stato davvero lieve.
3) nella peggiore delle ipotesi, in caso di una "ferita" evidente allo scroto(non è questo il mio caso) quali possono essere le conseguenze?

Grazie e scusi per il disturbo.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

via ogni inutile pudore; se vuole avere l'esatta misura delle "conseguenze", legate alla sua "ferita", deve farla comunque vedere in diretta ad un medico, anche se è una donna.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo Dr. Beretta capisco che un medico non può dare pareri via internet e bisogna valutare personalmente il caso, ma penso anche che un medico capisca anche dal caso esposto orientativamente se si tratta di una cosa da sottovalutare o meno, dando per scontato che è' giusto che lei consigli una visita di persona con un medico, questo e' sottinteso.
La mia "ferita"(se così possiamo chiamarla) e' totalmente scomparsa perché come le avevo spiegato era davvero molto lieve e volevo semplicemente un opinione a riguardo visto che un Medico capisce orientativamente anche con descrizione di Cosa si tratti, dando per certo(e lo ripeto) che è giusto sempre il consiglio di una visita personale. 
Le sue risposte sono delle NON risposte, e non me ne voglia mi perdoni, perché non mi sta dicendo niente se non far preoccupare per un qualcosa credo trascurabile. Secondo
Il mio modesto parere e da ignorante in Materia un medico capisce già dalla descrizione di Cosa si possa trattare e farsi un'idea.
Poi se ad ogni minima cosa bisogna andare dal medico diventa tutto più complicato.
Mi perdoni la mia riflessione e il mio punto di vista, non me ne voglia.
La ringrazio comunque per la disponibilità e per la cortesia.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lettore "poco gentile" forse non ha letto la mia prima risposta che diceva:

"Gentile lettore,

un goccio di acqua ossigenata, il parere del suo medico di famiglia e via.

Se ci sono altri problemi allora sentire in diretta anche il proprio andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto. "

Richiedere il parere del medico di famiglia è sempre obbligatorio da questa postazione dato che non la si conosce e che nessuno ha visto in diretta il suo reale, anche se supposto piccolo, problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore "poco attento". Se rilegge bene quello che le ho scritto capisce che sono d'accordo con il suo parere e punto di vista:
Legga:
"Gentilissimo Dr. Beretta capisco che un medico non può dare pareri via internet e bisogna valutare personalmente il caso".
La mia "polemica", se così possiamo chiamarla, era rivolta su un'altro aspetto.
Volevo semplicemente dire che ci sono casi in cui un medico capisce anche senza visitare personalmente un paziente se è una cosa da approfondire o meno.
Per esempio, io ho chiamato(per scrupolo) il mio medico di base, e mi ha detto testuali parole: "E' inutile che vieni a farti visitare perché non è cosa rilevante".
Ecco, io intendevo questo, cioè un medico può capire(qui si sta parlando di sciocchezze credo) se è una cosa grave(oppure da approfondire) o meno.
Io ho percepito(magari mi sono sbagliato) nella sue risposta poca chiarezza, parlando lei di "conseguenze" 2 cose varie, tutto qui!
Spero di essere stato chiaro.
Intanto le chiedo scusa se si è sentito offeso, non era mia intenzione questa, ma ho sollevato semplicemente una riflessione, perché se anche con "sciocchezze" si consiglia sempre visita medica questo sito non avrebbe molto senso, credo.
Rischiamo solo di riempire le file negli studi medici per sciocchezze visto che ci sono tante persone un poò ipocondriache come me che si preoccupano facilmente.
La ringrazio per l'attenzione che mi ha posto e le chiedo ancora scusa se si è sentito offeso.
Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non sono offeso per così poco ma io non la conosco mentre il suo medico di famiglia l'avrà sicuramente incontrato diverse volte e conosce molte bene anche le sue vere caratteristiche psicologiche e sa che lei, per di più, è un ipocondriaco e quindi in due balletti le ha dato la risposta precisa da seguire.

Queste informazioni purtroppo noi non le abbiamo, si è capito che il suo problema non era un arresto cardiaco e quindi si è cercato di tranquillizzarla ma, le reali caratteristiche del suo problema clinico purtroppo, da questa postazione, non possiamo valutarle a pieno proprio perché non la conosciamo e quindi, con prudenza, dobbiamo rinviarla sempre al suo medico di famiglia.

Per di più, se lei è un ipocondriaco, come dice di essere, difficilmente si sarebbe fermato alle nostre informazione telematiche, fatte a distanza, ed infatti... lei, "saggiamente e da ipocondriaco", ha risentito il suo medico di famiglia.

Detto questo infine le devo ricordare che purtroppo quesiti clinici particolari e poco significativi, come quelli che lei spesso ci indirizza da diverso tempo, non dovrebbero essere inviati per via telematica perché non possono mai avere una risposta specifica e mirata e per di più impediscono ad altri pazienti, con problemi più generali, significativi e che possono interessare diversi altri utenti, di utilizzare il nostro sito; le file purtroppo non esistono solo negli studi medici!

Ancora un cordiale saluto