Utente 849XXX
Buongiorno,
ho 39 anni e sono alla 20' settimana della mia seconda gravidanza.
Oggi ho effettuato il controllo annuale ai miei nei (ne ho tantissimi) e la dermatologa mi ha invitata all'asportazione di un neo che "non le piace". Mi ha fissato l'intervento per settimana prossima. A suo dire (nonostante la certezza ce la possa dare solo l'esame istologico) da sua indagine con luminescenza non si tratta di melanoma.
Le dimensioni sono pari a mm5 x mm3.
Ora vi chiedo:
1) se fosse stato melanoma l'avrebbe visto alla visita
2) l'anestesia locale x la rimozione può essere dannosa x il feto?
Vi ringrazio molto ed attendo cortese riscontro.
Cordialità
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

l'epiluminescenza - ELM (per info personali sulla metodica www.epiluminescenza.com ) è una tecnica non invasiva che permette di aumentare la percentuale diagnostica di diversi punti percentuali.

Da dermoscopista posso dire che non si può parlare di teoria valida per tutte le lesioni esplorate:

sicuramente un franco MELANOMA è chiaramente visibile all'ELM, sebbene la maggior parte delle lesioni che vengono asportate, lo sono per motivi PREVENTIVI: ovvero dimostrano caratteristiche di atipia che premettono un exeresi la quale diviene preferibile ad un controllo periodico.

Solitamente l'anestesia locale è sicura per il feto e questo le sarà stato spiegato, nel rapporto rischi/benefici dell'intervento stesso.

cari saluti e ci tenga pure aggiornati

Dr. Laino