Utente 350XXX
Salve ho 38 anni e 2 anni fa sono stata operata per asportare una piccola ernia ombelicare in laparoscopia.ho deciso di affrontare l'intervento dopo 8 anni perché era piccola ma nonostante cio era diventata fastidiosa e a volte dolorosa.il decorso post operatorio e' stato molto doloroso,ho faticato moltissimo a rimettermi in piedi.nel corso di questi 2 anni sono stata comunque invasa da dolori a livello della rete di protezione che mi è' stata messa.sono già stata visitata dal chirurgo che mi ha operata per via di questo dolore e mi ha detto che è' tutto apposto e nn devo preoccuparmi.non voglio cadere nelle paranoie ma sento davvero male nel lato destro nell'angolo in alto alla rete proprio quando mi piego o indosso una cintura che mi stringe un po' in vita.e' un dolore fitto ..vivo come degli spilloni che passa non appena mi rimetto dritta,e devo farlo in fretta perché è' insopportabile.sono 2 anni che sono in queste condizioni e onestamente non c'è la faccio più.cosa mi consiglia di fare? Come devo muovermi? Le ricordo che dal chirurgo ci sono già stata...e francamente ora non mi fido più di tanto visto che continua a dirmi che va tutto bene quando io invece sento che c'è qualcosa che non va.grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il problema come temo, purtroppo esistente in diverse percentuali in tutte le casistiche operatorie di un dolore dovuto alla protesi, è un dato reale. A tale proposito le consiglio di contattare un esperto di terapia antalgica per migliorare il problema e poi eventualmente si affidi ad un chirurgo esperto di chirurgia erniaria per avere un ulteriore parere diagnostico-terapeutico.
Saluti