Utente 335XXX
Buon giorno a tutti i dottori e grazie per il servizio offerto,
Mi chiamo Alessandro ed ho 39 anni, da circa 3 mesi sono seguito da un otorino per una rinite allergica che non vuole andarsene.
Attualmente sto facendo un ciclo di antistaminico e la situazione del muco che mi scende in gola e' migliorato , il problema e' la faringe che non vuole sfiammarsi e che mi irrita fino alle tube di eustachio .
La domanda e' questa:
Un tampone faringeo sarebbe utile per capire qualcosa?
Se così fosse per quale tipo di batteri devo farlo?
Grazie di nuovo per la disponibilità e buona giornata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Nelle forme allergiche si hanno spesso un interessamento di diverse mucose come occhi, naso, bocca e bronchi e il disturbo può avere un'intensità differente. Il fatto che con l'antistaminico ha avuto un miglioramento dei sintomi nasali fa realmente pensare che i disturbi faringei siano di altra natura.
Si può trattare di un'infezione batterica o virale, generalmente accompagnata da febbre. Basta fare un tampone faringeo con antibiogramma.
Talvolta si tratta anche di un reflusso gastro-esofageo, generalmente evidenziabile dall'otorino.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Grazie tante per la risposta.
Saluti...Alessandro !