Utente 350XXX
Salve, da quasi un anno soffro di disturbi in area perineale.Ho 22 anni, normopeso, fumo saltuariamente. Sostanzialmente sento l area come appesantita, oltretutto soprattutto in caso di salti, starnuti e talvolta defecazione avverto piccole pulsazioni sempre in quella zona. Sembra anche che il desiderio sessuale, per quanto riesca a raggiungere l erezione e mantenerla, sia diminuito,sia meno spontaneo e abbia bisogno di stimoli tattili (prima bastavano situazioni erotiche per un erezione), FORSE proprio per la pesantezza che avverto al perineo. Infine, sento spesso formicolii allo scroto.

Ultima cosa, i fastidi sembrano aumentare quando a letto mi metto in posizione fetale.

Oltre a prescrivermi una visita andrologica che devo ancora eseguire, il medico di base mi ha prescritto varie ecografie e esami delle urine con coltura batterica. Questo ultimo è risultato negativo, l ecografia alla prostata ( non transrettale ) ha dato una prostata volumetricamente nella norma a struttura regolare ( long. 29 mm; trasv. 37 mm; A.P. 23 mm), i rtesticoli sono regolari per volume ed ecostruttura, ma a sinistra è presente un varicocele di II grado (c è anche una vena palpabile)

Vi porto essenzialmente tre domande:
A) il varicocele può portare a queste pulsazioni e questa peaantezza al perineo?
B) essendo la prostata di dimensioni regolari, potrei comunque avere una prostatite che mi ha causato il varicocele?( il mio medico di base mi ha detto che la prostatite può causare varicocele) O le dimensioni regolari della prostata fanno escludere questa ipotesi?
C) per quanto mi sembra non sia universalmente riconosciuto, conviene,oltre che per i disturbi elencati (sempre che sia il varicocele a darmeli) alla mia eta operare un vareicocele di II grado per evitare possibili futuri problemi di fertilita?

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si confonda ulteriormente le idee seguendo i consigli di un non specialista e navigando su internet...Non mi risulta che una prostatite possa dar luogo ad un varicocele né che il varicocele debba,necessariamente,portare ad una infertilità.Il problema va visto in senso prospettico,cioè valutando il futuro, che la vedrà.verosimilmente,cercar un figlio tra non meno di 10 anni...La sintomatologia legata al variccele,in genere,si localizza in sede inguinale e non perineale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Dottor Izzo,
Anzitutto grazie per la risposta. Quindi lei trova difficile che possano essere addebitati al varicocele questi sintomi. Nonostante risulti di dimensioni normali, potrebbe essere la prostata? Mi preoccupo soprattutto per il desiderio che sembra calato rispettp a prima che apparissero queste pulsazioni
[#3] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Ah, un ulteriore precisazione. Pur non provando mai dolore, queste pulsazioni compaiono spesso anche dopo l eiacylazione e spesso prima della prima minzione della giornata dopo essermi svegliato