Utente 756XXX
Buongiorno,
io ho da sempre il "problema" di un'erezione molto forte.
Mi spiego meglio. Quando ho l'erezione il pene rimane molto duro e in posizione verticale e con molta fatica riesco ad abbassarlo di una ventina di gradi,diciamo che quando ho l'erezione è quasi attaccato alla pancia. Non sento dolore se provo a piegarlo,tuttavia è durissimo e come "bloccato" quando provo a farlo andare in posizione orizzontale. Non è flessibile diciamo.
Volevo sapere se questo era un "problema" o è una cosa normale e se è in qualche modo risolvibile.
Ringraziandovi anticipatamente vi prego di darmi una risposta.
Claudio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

fenomeno assolutamente normale a 20 anni !
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 756XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore per la celere risposta,mi ha davvero rassicurato. Quindi sarà un problema che si risolverà man mano con l'età?
[#3] dopo  
Utente 756XXX

Iscritto dal 2008
Qualcun'altro che me lo può confermare?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
sì , ha intuito lei da solo la naturale evoluzione del problema . Infatti con l'età il legamento sospensore, che tiene il pene in quella posizione, tende a diventare più "elastico" ed il pene si porta sulla sua orizzontale. Detto questo poi, come spesso ripeto da questo sito e vista anche la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo" vissuto da lei come un "malessere-problema" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Sarà lui a sciogliere ogni altro ragionevole dubbio.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com