Utente 240XXX
Egregi dottori, buona sera.
Mia moglie, 75 y's old, deve sottoporsi , nel mese di ottobre o novembre, ad un intervento di implantologia osteointegrata al 33, 34.
Premesso che è in trattamento farmacologico da 7 anni con ALENDROS 70 e da un mese ho sospeso la Tp , sostituita con Dediol gtt e desidererei prescriverLe CONBRIZA 20 , ma Lei, avendo letto il famigerato " bugiardino " rifiuta l'assunzione .
Alla luce di quanto sopra scritto, conscio che diagnosi telefoniche non si possono fare, chiedo ai colleghi specialisti (in quanto i pareri sono discordanti) un'alternativa , fermo restando che prima dell'intervento prescriverò un OPT ed un CTX congiuntamente a augmentin (7 gg prima)
Anticipatamente ringrazio ed in attesa di una cortese risposta, invio collegiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
dal fatto che lei sospende e prescrive terapie a sua mamma, arguisco che sia un collega.

Non ci dice però dei dati importanti, ovvero la posologia del bifosfonato.
Si tratta di monosommisntrazione orale settimanale, o un dosaggio diverso?

CTX non serve a nulla in implantologia.
Molto più utile effettuare una CBCT oltre al'OPT.

Sei mesi di sospensione del bifosfonato sembrano idonee, secondo le linee guida,prima dell'intervento, come la comìpertura antibiotica, per un eccesso di prudenza, una settimana prima e due settimane dopo.

I rischi di osteonecrosi, stando il dosaggio e la via di somministrazione, sembrano estremamente limitati.

Per il futuro potrebbe essere idonea, se necessaria, una terapia con bifosfonati non-aminici, non associati a rischi di osteonecrosi.
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dott. Formentelli, buon pomeriggio.
La presente per ringraziarLa della cortese risposta. In effetti sono un collega (purtroppo ormai in pensione) . mi scordai di dire che la posologia somministrata fu di 1 cps settimanale.
termino inviando collegiali saluti