Utente 297XXX
Salve,sono iscritto sul forum da un po' ma non ci sono mai venuto,come potete vedere ai miei dati c'è scritto 75-80 kg ma sono dimagrito ben piú di 30'kg e adesso ne peso 48,sono magrissimo ma ho una pancetta che non se ne va,non capisco se è pelle o grasso,

Ho anche delle foto: ecco quando la rilasso http://i62.tinypic.com/mk9a8w.jpg
Quando la ritiro http://i62.tinypic.com/5anhnq.jpg
Quando mi piego la parte bassa va all'infuori mentre sopra ci sono le pieghe http://i60.tinypic.com/263wtnt.jpg
http://i62.tinypic.com/23ruzcg.jpg
http://i60.tinypic.com/m8mvky.jpg

Anche per l'interno coscia http://i62.tinypic.com/wvy6n5.jpg

Vedete quanto sono magro http://i57.tinypic.com/28mfvw0.jpg


Sto provando ad andare in palestra da qualche mese ma non noto grandi miglioramenti,gli addominali sopra si cominciano ad intravedere ma la pancetta non si smuove

Anche sui fianchi sono un po' flaccidi anche se non si vede bene http://i62.tinypic.com/s6ra5f.jpg

Vorrei un vostro parere per sapere se è del grasso ostinato difficile da mandar via oppure se è pelle in eccesso che se ne va col tempo facendo altri addominali o magari usando qualche crema non costosa che mi consigliate,oppure addirittura a volte mi sembra di notare un po' di gonfiore.. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
riguardo al problema dal lei riferito é opportuna, al netto delle foto inviate, una visita presso un professionista competente che possa inquadrate la problematica: la sua giovane età consente sicuramente di recuperare elasticità cutanea anche nelle zone di eccesso ma in considerazione dell'importante calo ponderale questo potrebbe non essere sufficiente.
Bene continuare con l'attività fisica in palestra, magari con programmi personalizzati sinergici con i trattamenti medici.
Ritengo che chi le ha impostato il regime alimentare che le ha consentito di raggiungere il peso attuale possa indicarle a chi rivolgersi per affrontare le problematiche riferite.
Il solo consulto online in questi casi risulta del tutto inadeguato poiché é necessaria una valutazione clinica del problema, anche con eventuali esami diagnostici strumentali se ritenuti opportuni.
Cordaili saluti