Utente 757XXX
salve,
ho 35 anni, sposato, un figlio.
Parlando con un cugino, ho saputo che lui fece un intervento ambulatoriale x ovviare al mancato distacco del peduncolo sul pene.
Anche a me, nonostante svariati anni ormai di vita sessuale regolare, non si è mai distaccato.
Consigliate una visita andrologica x verificare l'opportunità di un invervento?
O è meglio magare filtrare il tutto passando prima dal medico di base?
Ringrazio anticipatamente x la collaborazione.
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente 75776
presumo che ciò a cui si riferisce sia una brevità del frenulo, cioè di quella parte di prepuzio, in sede ventrale, che si inserisce sul glande. Vista la sua età e l'assenza di problemi sessuali non ritengo sia necessario procedere alla frenuloplastica ma consiglio comunque una visita specialistica per valutare obiettivamente il suo problema.

Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il "peduncolo" cioè il frenulo prepuziale non deve rompersi od essere rotto per poter avere rapporti sessuali validi e piacevoli per se e per la propria partner.
Il frenulo non deve rompersi al primo rapporto come avviene per l'imene per le donne.
Se ha dei dubbi ne parli serenamente con il suo medico che potrà darle la risposta corretta
cari saluti