Utente 866XXX
Gentili medici,
vi scrivo perchè in data 15.11.2005 ho estratto i due denti del giudizio nella parte destra della bocca, gli altri due a sinistra li ho già tolti nel gennaio 2005.
L'estrazione è stata molto difficoltosa perchè nel dente inferiore due radici erano attaccate al canale nervoso, mi è stato detto che potevo rischiare la paralisidel labbro inferiore, ma che l'estrazione andava fatta comunque perchè i denti non avevano abbastanza spazio per crescere.
Ora vi voglio chiedere, il labbro inferiore lo sento molto bene, il problema è che dopo una settimana di antibiotico forte (3 pastiglie al giorno) e Postan (3 pastiglie al giorno) non riesco ancora a masticare niente e riesco ad aprire pochissimo la bocca, anche se in realtâ a me sembra di averla spalancata, il peggio è che dopo una settimana la lingua è ancora anestetizzata, dopo l'intervento non ho più sentito la parte destra della lingua. Il mio dentista mi ha detto che è normale e che ci potrebbero volere anche dei mesi. Vorrei sapere se è vero e se è possibile non sentire la lingua per dei mesi e poi improvvisamente torna il tatto.
Grazie Mille
Vittoria

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Graziano
32% attività
0% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Evidentemente l'intervento chirurgico ha richiesto manovre particolarmente invasive che hanno leso il nervo linguale destro, che passa molto vicino alla zona dove si è intervenuto e continuano a determinare un post-operatorio particolarmente lungo caratterizzato altresì da miosite e contrattura reattiva dei muscoli masticatori omolaterali. Quest'ultima scomparirà con il diminuire dell'infiammazione, nel giro di una settimana, mi auguro. Per quanto riguarda la lesione del nervo linguale, la guarigione, non sempre possibile e completa, impiegherà alcuni mesi, con un ritorno graduale allo status precedente.
Distinti saluti
Antonio Graziano
[#2] dopo  
3885

Cancellato nel 2008
CARA AMICA,
VORREI POTERLE RISPONDERE CON PIU' PRECISIONE, MA IN QUESTI CASI E' MOLTO DIFFICILE. TUTTO E NIENTE E' POSSIBILE IN CHIRURGIA, SOPRATUTTO IN CHIRURGIA ORALE. SE POSSIBILE, LE CHIEDO DI FARLE FARE UNA CARTELLA DEL DECORSO OPERATORIO CON UNA DIAGNOSI FINALE E POI, SE VUOLE, MI RICONTATTI ED IO LA RISPONDERO'.
GRAZIE, DOTT. ANTONIO CILIO
[#3] dopo  
3885

Cancellato nel 2008
DIMENTICAVO DI CHIEDERLE, MI SCUSI: HA ESTRATTO IN CONTEMPORANEA L'8 SUPERIORE E L'8 INFERIORE?
GRAZIE, DOTT. ANTONIO CILIO
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Scalisi
20% attività
0% attualità
0% socialità
RIPOSTO (CT)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile paziente, l'intervento chirurgico per l'asportazione dei denti del giudizio inferiori può, in alcuni casi, provocare una lesione del nervo alveolare inferiore se le radici dello stesso contraggono rapporti con il canale mandibolare (che contiene il nervo stesso). La sintomatologia che lei riferisce fa piuttosto pensare ad una lesione del nervo linguale che decorre a livello del periostio (sotto la gengiva)nel versante interno della mandibola (lato linguale). Bisogna verificare se vi è stata contusione o interruzione della struttura nervosa durante le fasi dell'intervento per stabilirne la prognosi.
Le consiglio un ulteriore consulto, se la sintomatologia non dovesse regredire, con il collega che ha condotto l'intervento.
Dott. Giovanni Scalisi
[#5] dopo  
Dr. Silvestro Accardo
24% attività
0% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
per quanto riguarda la difficoltà ad effettuare i movimenti mandibolai dovrebe regredire con la scomparsa dell'edema post operatorio. La mancanza di sensibilità alla lingua dovrebbe regredire se provocata dalla compressione del notevole dema presente nella zona. In caso di lesione del nervo linguale potrebbe non esserci un ritorno alla normalità . Saluti