Utente 351XXX
Salve ho 57 anni, prostatectomia radicale tre anni senza alcun disturbo post operatorio. Ora però il PSA è gradualmente risalito fino a 0.8 e il dottore che mi ha curato ed operato consiclia un ciclo di radioterapia. Al contrario il mio medico, bravo ma di base non trova il dato così preoccupante e consiglia di aspettare considerando le controindicazioni della radio. Qual'è il comportamento da seguire? Grazie

esame istologico post operatorio
adenocarcinoma acinare della prostata Gleason 6 3+3 G2 sec WHO
interessamento di entrambi i lobi 10% a dx 20% a sx
focolai di infiltrazione nella capsula prostatica senza evidenza di estensione extra capsulare
base indenne
interessamento degli emiapici dx e sx da parte di adenocarcinoma
pin di alto grado
vescicole e dotti indenni
iperplasia reattiva in 6 linfonodi iliaco otturatori dx e 3 a sx
pT2c, pNO, pMX

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la radioterapia potrebbe essere utile se è presente una recidiva locale a questo punto potrebbe essere indicato aspettare che il psa arrivi ad 1 e poi fare un pet