Utente 341XXX
Salve,
io e mio marito siamo in cerca di un bambino dallo scorso novembre ma senza ottenere risultati; così sono iniziati i primi controlli anche da parte di mio marito con uno spermiogramma e una spermiocultura.
ecco di seguito i risultati in questione:
SPERMIOCOLTURA:
S.B.E. NEGATIVO
CANDIDA spp. NEGATIVO
TRICOMONAS NEGATIVO
ESAME COLTURALE -----------
ESITO INCUBAZIONE POSITIVO
IDENTIFICAZIONE ENTEROCOCCHI
CONTA COLONIE MODESTO SVILUPPO

SPERMIOGRAMMA:
QUANTITA' 2,5ml
COLORE BIANCO GRIGIASTRO
ASPETTO OPALESCENTE
FLUIDIFICAZIONE COMPLETA
VISCOSITA' LEGGERMENTE AUMENTATA
PH 7,9

CARATTERI MICROSCOPICI
NUMERO NEMASPERMI/ul 39000
PERCENTUALE NEMASPERMI MOBILI :
- AL MOMENTO DELL'EMISSIONE 70%
- DOPO 2H DALL'EMISSIONE 60%

INDICE DI MOBILITA' 4 30%
TRA 3 E 4 50 %
TRA 2 E 3 15%
1 5%


4=movimenti postero-anteriori rapidi
3=motilità progressiva stentata
2=movimenti ondulatori e torsioni
non progressivi
1=movimenti assenti
ESAME MICROSCOPICO A FRESCO
Discreto numero dinemaspermi,numerosi leucociti,discreta flora,modesto numero di emazie,alcune cellule tondeggianti

MORFOLOGIA DEGLI SPERMATOZOI
FORME NORMALI 86%
FORME BICEFALE 1%
FORME ARROTONDATE 4%
FORME A TESTA AMORFA 1%
FORME CON GOCCIA
PROTOPLASMATICA 3%
FORME IPERTROFICHE 1%
FORME APPUNTITE 4%
FORME IPOTROFICHE 0%
Ora sta procedendo con una cura di antibiotici per combattere l'enterocco.
Potremmo avere un parere circa i risultati sopra elencati?
Inoltre ci chiedevamo se tale batterio potrebbe essere la causa della poca mobilità degli spermatozoi?Inoltre pensa che la cura antibiotica debba essere fatta da entrambi?
In attesa di una risposta,
porgiamo i più nostri cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,lo spermiogramma,ancorchè eseguito senza seguire i criteri consigliati dal WHO 2010,non evidenzia palesi alterazioni quantitative e qualitative degli spermatozoi.Va sottolineato che lo spermiogramma non offre alcuna indicazione biologica,bensì unicamente statistica,sul potenziale di fertilità del partner maschile.
I parametri vanno correlati con il tempo da cui si cerca un figlio,con la età della partner,con la diagnosi ginecologica e,soprattutto,con la diagnosi andrologica che,immagino,non sia stata posta.Quanto alla positività della spermiocoltura,senza la specifica della carica batterica,a mio avviso ,ha scarso significato diagnostico,per cui non ritengo che debba preoccuparsi di fare una terapia ai fini di una profilassi.
Ci aggiorni circa la diagnosi andrologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
grazie per l'attenzione prestata e la disponibilità,
la terrò informata sui prossimi accertamenti che seguiranno.
Saluti.