Utente 332XXX
salve sono maddy 1956, già qualche mese fa ho chiesto un consiglio riguardo la terapia ormonale dopo tumore al seno, e molto gentilmente mi avete risposto, ora sono di nuovo qui a scrivervi per mia madre una donna di 84 anni, ha fatto un controllo senologico con visita, eco e mammografia e le hanno riscontrato due noduli sulla mammella sinistra di cm. 1,7 e l’altro di cm 1,4, le è stato prescritto ago aspirato e biopsia. Ieri abbiamo ritirato i referti :
Biopsia QII mammella sinistra.
Il materiale in esame, tutto incluso, corrisponde a due frustoli frammentati di parenchima mamrnario, il maggiore dei quali della lunghezza massima di cm 0,9 con carcinoma infiltrante probabile duttale NOS di grado intermedio esteso a oltre l'80o/o del tessuto.
AGOASPIRATO QIE A SINISTRA DELLA MAMMELLA ECOGUIDATO
Il materiale in esame risulta costituito da tessuto fibroadiposo commisto ad elementi duttali isolati e riuniti inaggregati morulari con marcate atipie citocariologiche'C4 sospetto di malignità secondo E.G.Q.A. (European Guidelines for Quality Assurance 1996)'

MATERIALE INVIATO: Biopsia dicarcinoma infiltrante della mammella sinistra
ANTICORPI REATTIVITA'
ESTROGENO R. 6F11 NOVOCASTRA, Leica- positivo 80%
PROGESTERONE R. 1A6 NOVOCASTRA, Leica- positivo al 30%
HER2 POLICLONALE DAKO -negativo
Ki-67 MIB-1 DAKO – 5%
CONCLUSIONI
IL PREPARATO ESAMINATO PRESENTA RECETTORI ESTRO-PROGESTINICI POSITIVI E BASSO
INDICE DI PROLIFERAZIONE. -SCORE HER2 (NEGATIVO 0/1+ - POSITIVO 2+/3+):Colorazione della membrana incompleta e di debole intensità (score 1+)

La dottoressa che ci ha consegnato i referti, ci ha detto che bisogna fare una mastectomia della mammella sinistra. Io volevo chiederle se c’è in alternativa all’intervento una terapia farmacologica per bloccare la crescita del tumore, mia madre ha 84 anni ,e mi chiedo se non è troppo grande per sottoporsi ad un intervento di mastectomia?
Ho bisogno di un suo consiglio grazie, le preciso che anch'io sei anni fa, all'eta di 52 anni sono stata operata per tumore a seno con mastectomia.
[#1] dopo  
Dr. Gianfranco Conti
24% attività
4% attualità
8% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
I tumori della mammella della donna anziana vengono trattate come quelli delle donna giovane, non solo per la migliore risposta terapeutica, rispetto alla solo terapia ormonale, ma anche perché la vita si è notevolmente allungata.
Come ovvio, la paziente deve essere in grado di poter essere operata, cioè non ci devono essere comobilità che ne sconsigliano l''intervento. Molti chirurgi in queste situazioni eseguano una mastectomia semplice senza interessarsi dei linfonodi ascellari.
Comunque stia serena, segua le indicazioni dei colleghi che seguono il caso, e quindi hanno più notizie di noi. All'età della mamma sarà molto difficile che muoia per colpa del tumore della mammella.
Altra cosa che mi viene in mente, se non ho capito male anche lei ha avuto un tumore al seno, è di consigliarle di fare controllare tutte le donne della sua famiglia (da 25 anni in poi), data la probabile familiarità ai tumori mammari.
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore Gianfranco Conti, La ringrazio per la tempestiva risposta e per il suo consiglio- grazie - complimenti per questo sito- grazie