Utente 299XXX
gentili dottori

sono un po preoccupata dall'esito delle mie analisi del sangue. Ho 54 anni sono alta 1.72 e peso 75.5 kg in menopausa da poco( nonostante mi controlli nella dieta che è a base di tanta verdura cruda condita con un cucchiaino di olio oliva e tanta frutta ahimé che dovrò ridurre - meloni, pesche , banane, pompelmi 1 kg al dì; pochisssima pasta, 2/3 fette di pane, pesce 1 volta settimana, niente dolci, caffé senza zucchero, 1 yogurt alla frutta al dì, pochissima carne che non amo e poco formaggio solo il quartirolo secco di tanto in tanto, ma poco in quantità), ho il COLESTEROLO TOTALE a 220, HDL 48 e LDL 156, TRIGLICERIDI 81, GLICEMIA A DIGIUNO 121 (papà aveva diabete mellito)
EMOGLOBINA GLICOSILATA secondo IFCC 3.8%, secondo NGSP 5.6%; azotemia 37, creatinina (secondo Cockcroft) 0.69.
Gli esami della tiroide erano stati fatti 6 mesi fa e secondo il medico di base erano OK.
Vorrei sapere se devo ridurre la frutta, mangiare lo yogurt magro e ridurre l'olio (1 o 2 cucchiaini al giorno) poi non saprei che cosa togliere visto che la pasta (10 penne di numero) la mangio pressoché scondita.
Non vorrei fare sacrifici inutili... l'eccesso di peso oltretutto non se ne va (nonostante i 2 kg di camminata tutte le mattine e la 1/2 ora di esercizi a terra)Come è possibile avere degli esami così e l'eccesso di peso alimentandosi come mi alimento? E solo la menopausa che crea questi problemi? Fino all'età di 50 anni pesavo tra i 67 e i 70 kg. Devo andare da 1 diabetologo? Grazie per un vostro consiglio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mauro Lombardo
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Cara signora! innanzitutto non si allarmi più di tanto dei valori che riporta io noto solo la glicemia a digiuno alterata (tra l'altro servirebbe una seconda misura). Gli altri sono assolutamente nella norma (anche il colesterolo che è ai limiti). Le chiedo comunque se ha fattori di rischio cardiovascolari (fumo? pressione? familiarità?). Ahimè l'aumento di peso dopo la menopausa è tanto diffuso quanto inspiegato.
Nella sua alimentazione: diminuirei la frutta (1 frutto per 2 lontano dai pasti), aumenterei la pasta, yogurt magro meglio, più pesce, olio meno di 2 cucchiaini al giorno è una follia, ed i legumi????
Aumenti anche l'attività fisica.....
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2007
Grazie Dottore per la Sua risposta.

Io non ho mai fumato, né bevo superalcoolici. (Ci sta il 1/2 bicchiere di vino a pasto o di birra). La pressione è 115 - 70. Il papà aveva il diabete mellito (insulinodipendente).
Purtroppo non riesco ad aumentare l'attività fisica (2 km di camminata la mattina e 30 minuti di esercizi sul tappetino a terra).
Dopo le vacanze in Germania a passeggiare per i parchi ho perso un po' di peso adesso peso 74 kg.
Che devo fare per la glicemia?
Grazie