Utente 206XXX
Buongiorno, ho 33 anni, sono una nuotatrice discretamente allenata da 4 anni (circa 8 km a settimana, partecipo al trofeo Master); durante la settimana bianca ho "inforcato" un dosso di neve, cadendo (per fortuna gli sci si sono staccata) e sentendo "crack" ad entrambe le ginocchia,e i dolori mi hanno perseguitato da allora, non impedendomi però di proseguire il mio sport, anche se limitandomi di molto.
La scorsa settimana ho effettuato una RMN su consiglio del medico curante, e l'esito è: iniziale condropatia femoro rotulea con rotula in atteggiamento di tilt esterno ed iniziale sub lussazione laterale della rotula.
Vale per entrambe le ginocchia. I dolori, a riposo e soprattutto a gambe distese, sono di media intensità. Qual è il trattamento migliore in questo caso?
grazie e buon lavoro
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il quadro clinico da lei descritto, nonché la risposta della RM, orienterebbe per una patologia definita: "Sindrome rotulea" altrimenti detta "Malallineamento rotuleo".
In questi casi, personalmente, consiglio l'intervento chirurgico per via artroscopica.
Auguri