Utente 310XXX
Salve

la mia situazione è per me disperata poichè dopo svariati consulti ed analisi non siamo riusciti a trovare una causa,cercherò di essere il più chiaro possibile.

Premetto che ho una protusione discale l5-s1 soffro di continui dolori al fianco destro,davanti,dietro e lateralmente più precisamente tra le costole e l'anca.

Nella parte posteriore provando a ruotare il bacino o distendendo la gamba destra sento molto dolore simile ad uno stiramento o alla sciatalgia,da dove c'è la protusione fino alla gamba,questo mi porta dolori alla schiena,alla spalla,al ginocchio,alla tibia e infine alla caviglia tantopiù che non posso stare seduto senza sentire dolore sopratutto alla tibia e ginocchio.

Per cui in flessione i dolori più acuti sono al ginocchio e tibia,durante la corsa alla caviglia e allungato alla schiena.

Durante lo sport(calcio)sento moltissima tensione o indurimento al quadricipite,dolore alla caviglia e infine nella parte lombare.

La situazione dolore cronico sembra essere migliorata(nel ginocchio e tibia)dopo aver estratto un dente con ascesso e con moltissimo stretching ma è ancora molto lontana dalla normalità(almeno riesco a lavorare alla scrivania).

Il grande problema,oltre al dolore lombare che non ha intenzione di passare è che durante l'orgasmo si acuisce il dolore al fianco tra l'anca e le costole nella zona a circa 10cm dall'ombelico.

Ho effettuato ecografia in tutta la zona e non sembrano esserci problemi,ma il dolore persiste a destra del mio corpo ed ogni giorno è così nonostante i mie sforzi con l'esercizio di stretching.

Sono stato veramente da tanti medici ma vorrei essere indirizzato da qualcuno verso possibili specialisti anche perchè inizio ad essere preoccupato sulla mia salute.

verso quale tipologia di medico dovrei indrizzarmi?

Nel caso vogliate maggiori dettagli sono a disposizione.

Grazie per gli eventuali riscontri.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve,
da quanto riferisce , il dolore eiaculatorio è probabilmente legato alla contrazione muscolare . Il suo medico è il neurochirurgo.
esegua, solo per scrupolo, una spermiocoltura