Utente 352XXX
Salve, mi chiamo andrea sono un ragazzo di 31 anni e ho una figlia e non mo mai avuto problemi di disfunzione erettile. io sono sposato quasi in separazione e qualche tempo fa mi è capitato di conoscere una donna perfetta. all'inizio il nostro rapporto era solo orale oppure con le mani e il mio pene stava in erezione benissimo poi tre giorni fa abbiamo provato a fare sesso e al momento di mettermi il preservativo e fare la penetrazione il mio pene si è afflosciato. dopo quel episodio è successo che la sera dopo mi ha fatto solo un rapporto orale e e il mio pene era in erezione,cosi pensavo fosse un mio problema di testa. purtroppo la sera scorsa siamo stati a casa e abbiamo provato a fare l'amore io ero sessualmente preso e fino ai preliminari tutto bene poi appena ho messo il preservativo mi si è smosciato di nuovo cosi abbiamo provato a farlo senza pero non mi è mai diventato in erezione al cento x cento. dopo che sono riuscito a iaculare dopo 20 minuti circa mi è riandato in erezione pero poi al momento della penetrazione senza preservativo mi è diventato flaccido di nuovo senza più succedere nulla. non mi è mai successo e non capisco perchè. mi succede anche che magari mi va in erezione da solo e pochissimi minuti mi ridiventa flaccido. perche mi sta succedendo questa cosa brutta. non so se è una cosa di testa oppure magari una situazione più seria tipo poca dilatazione delle arterie oppure un problema alla prostata o un problema testicolare. vorrei un consiglio. grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che la sublimazione amorosa e l'intolleranza al profilattico giochino un ruolo decisivo della detumescenza al momento dell'immissio in vagina.
A questo punto,piuttosto cha accanirsi nel tentare di penetrare questa partner,
conviene consultare un esperto andrologo che saprà chiarire lo stato delle cose con una diagnosi di primo livello e quantizzare gli aspetti psichici e comportamentali che.fatalmente,si autoalimentano in tali situazioni.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Per il dottore Pierluigi Izzo la volevo ringraziare di cuore per la risposta tempestiva. Volevo porle soltanto un paio du domande. Secondo la sua esperienza è più un fattore di testa oppure piu organico. Secondo mi sono informato e per fare ECODOPPLER pelvico-prostatico e scroto-testicolare piu lo spermiogramma mi è stato chiesto circa 1000eur. Sinceramente una cifra grandissima che purtroppo nn posso permettermi. Cosi volevo chiedergli se questi esami si possono fare anche tramite mutua...e se magari conosce qualcuno di bravo nella mi citta Terni. Intanto finche non affronto bene il problema non posso aiutarmi in qualche modo con qualcosa, per me è importante. Spero ancora in un suo consulto. La ringrazio e buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...innanzitutto,non deve essere lei a decidere quali esami eseguire,bensì un medico reale e non virtuale.Il SSN,in Umbria come altrove,garantisce in regime di convenzione sia la visita specialistica che gli esami strumentali.Il suo caso non richiede,al momento,un approfondimento né urgente né particolarmente impegnativo,per cui ne parli con il medico di famiglia che,agevolmente,potrà trovarle lo specialista idoneo,cosa a noi preclusa dalle regole di questo Forum.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Per il dottore Izzo la ringrazio tanto per le risoste. Adesso ne parlerò subito con il medico di base.