Utente 294XXX
Buongiorno . Scrivo per mia nonna che di è operata questa mattina per la sua seconda cataratta . La prima fu operata un anno fa e fu un vero successo ma quest'ultima mi desta delle preoccupazioni.
E stata operata alle ore 9 ed ad ora ore 12 mentre le stavo mettendo le gocce , afferma di vedere tutto appannato .
Inoltre mi ha fatto notare che i chirurghi parlavano anche di jn altra patologia quale maculopatite o qualcosa del genere per questo le hanno fatto più anestesia del dovuto .
Possibile che ad ora veda male ? Ps : non è diabetica.

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Giulio Bamonte
36% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Salve,

chiaramente tutto puo' essere e se sua nonna oltre la cataratta ha una altra patologia la vista non sara' buona. Pero' il fatto che dopo 3 ore veda tutto appannato mi sembra normalissimo. L' intervento comporta sempre un certo livello di infiammazione e nelle ore successive la vista non e' mai ottimale.
A seconda della " durezza" del cristallino poi può' essere necessario utilizzare molta nergia al fine di rimuovere la lente e di conseguenza la cornea può opacizzarsi temporaneamente.
Mi rendo conto che l'intervento di cataratta sia ormai visto come una procedura di routine quasi paragonabile a comprare un paio di occhiali da sole ultimo modello ma la realta' e' che trattasi di una chirurgia complessa a cui va concesso il giusto decorso post-operatorio.
Cordiali Saluti,
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille ! È stato gentilissimo .
Stranamente mia nonna lamenta delle vertigini ed ha la pressione molto bassa pur essendo un soggetto iperteso.
L anestesista mi ha detto che le hanno somministrato più anestetico del dovuto tra collirio e punture ,potrebbe essere che debba semplicemente "smaltire " l'anestesia ?
Domani ha il controllo post operatorio speriamo bene .

Grazie ancora Dottore .

Saluti