Utente 352XXX
Salve dottore,

il 29 giugno il mio ragazzo a provato a penetrarmi per pochi centimetri (circa la lunghezza del glande), io sono vergine e quindi il tutto è durato solo qualche secondo a causa del dolore e per il fatto che eravamo denza protezioni. Lui è venuto dopo qualche minuto ma lontano dai miei genitali. Ora io ho un ritardo di 5 giorni e come unico sintomo ho la pancia gonfia, sono sicura che non ero nel periodo fertile. Ho iniziato così a informarmi sul liquido pre eiaculatorio, trovando su internet pareri discordanti. Sono consapevole che non esiste una risposta certa ma tenendo conto del fatto che il tutto è durato pochi secondi e a poca profondità, del fatto che il mio ragazzo non ha sentito uscire questo liquido e che io ero in un periodo non fertile, corro il rischio di essere rimasta incinta o posso iniziare a calmarmi e a sperare che il ritardo sia dovuto all'ansia?

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,senza una penetrazione e successiva eiaculazione intravaginale,la gravidanza é una fantasia ...o un brutto sogno.Il liquido pre eiaculatorio non é fecondante.Stia tranquilla e più attenta nella scelta del metodo anticoncezionale. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille della rassicurazione e della risposta davvero rapida.
Non avevo quasi dubbi sul fatto che il liquido pre eiaculatorio non fosse fecondante, ma ho trovato delle testimonianze di donne rimaste incinte nonostante l'eiaculazione fosse avvenuta fuori dalla vagina, quindi ho iniziato a temere che fosse successo lo stesso a me.
Grazie di nuovo.