Utente 352XXX
salve, volevo un vostro parere su quanto segue: sono una donna di 72 anni, da circa 4 anni affetta da flutter atriale cronico che a volte passa a fibrillazione atriale, con una media battiti giornaliera intorno ai 85/95 al min, in cura perenne con antiaritmici (ritmonorm) e TAO (coumadin), che aspettative di vita ci sono? a parte il discorso trombolitico, avere questa patologia non deteriora il muscolo cardiaco nel tempo? ho letto che il Propafenone può far diventare il flutter pericoloso, è vero?
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
se lei si rivolgerà ad un bravo aritmologo, verrà valutata l'opportunità di tentare di guarirla eseguendo una procedura che in mani esperte è sicura e molto efficace e che viene denominata Ablazione transcatetere.
Cordialmente