Utente 339XXX
Salve, spero possiate aiutarmi.

Ho seguito una cura a base di cortisone (urbason 400 mg) per un mese a seguito di un intervento chirurgico. Dalla settimana successiva alla conclusione del cortisone ho iniziato ad avere l'emicrania ad aura che non mi veniva più da 7 anni. La cosa atipica è che ritorna ogni settimana e tutte le volte che prendo qualche medicinale nuovo come Nicetile bustine, la pomata Duac per curare l'acne provocato dal cortisone, equivitreo che mi ha dato l'oculista in quanto, a seguito di una visita eseguita di recente, ha individuato qualche distacco del vitreo e poi stasera, dopo che due ore circa che mi è stato iniettato nicetile fiale 500 mg è ritornata l'aura ed addirittura, quando credevo fosse passata, ha ricominciato. Quando è passata la seconda volta, mi sono accorto che per qualche secondo la parte di lato dell'occhio da cui era venuta l'aura fosse ancora coperta dalla medesima, ma poi è passato.

Chiedo, è possibile che l'uso del cortisone con la conseguente interruzione dello stesso abbia causato l'aura? C'è qualche connessione con l'assunzione dei medicinali di cui sopra e l'aura? Forse il cortisone che non ho ancora espulso interferisce in qualche modo?

Attendo una cortese risposta.

Grazie di cuore a chi vorrà fornirmi delucidazioni.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
SUE DOMANDE

1) è possibile che l'uso del cortisone con la conseguente interruzione dello stesso abbia causato l'aura?


RISPOSTA
SI CERTO

2)C'è qualche connessione con l'assunzione dei medicinali di cui sopra e l’aura?

RISPOSTA
penso proprio di NO

3)Forse il cortisone che non ho ancora espulso interferisce in qualche modo?

Risposta
non c’entra nulla il cortisone o i farmaci
sara’ ancora stressato...
o affaticato NON CREDE
provi ad inoltrare il quesito anche ai colleghi medici neurologi

BUONA GIORNATA