Utente 352XXX
salve, circa 10 giorni fa ho accusato dolori intensi all'altezza del coccige per poi scoprire ,grazie a visita chirurgica,di avere una ciste pilonidale in fase di flogosi suppurativa.Non ho avuto alcuna fuoriscita di pus ma solo una dolorosa infiammazione. Il chirurgo mi ha prescritto una terapia di antinfiammatori e antibiotici oltre che impacchi di Betadinee questi mi hanno aiutato moltissimo tanto che oggi dopo una settimana di terapia sia la ciste che il'dolore sono quasi del tutto scomparsi.il chirurgo mi aveva suggerito di effettuare l'operazione per evitare il ripetersi di questa situazione. Volevo chiederVi se tale operazione,visto che siami già nei mesi piu caldi,fosse preferibile effettuarla subito o magari rimandare di qualche mese.Nella seconds ipotesi che precauzioni dovrei seguire per evitare il ripresentarsi dell'infiammazione???Grazie anticipatamente per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
è senz'altro pià confortevole affrontare l'intervento in periodo climaticamente più conveniente.
Questa scelta lascia purtroppo esposti all' imprevedibilità di nuove fasi flogistiche, solo scarsamente prevenibili con accurata igiene locale, limitazione degli sforzi e dei traumi in quella sede (motocicletta, viaggi lunghi in auto, ecc.)
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta così celere. Se eventualmente dovesse ripresentarsi l'infiammazione dovrei ripetere la terapia e successivamente sottopormi all'operazione,giusto?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Esatto, sempre che non si determini la necessità di incidere un ascesso se la terapia antibiotica non sortisce effetto.
[#4] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Tutto chiaro..ultima domanda..alla fine di questa terapia che sto seguendo la ciste che si sta riassorbendo dovrebbe sparire del tutto o comunque resterà una minima parte??
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Regredisce la componente infiammatoria, ma la cisti rimane.
[#6] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Va benissimo..La ringrazio..ma posso frequentare piscine o andare al mare tranquillamente??o devo seguire particolari attenzioni??posso riprendere le normali attività (sportive,sessuali,ecc)??
Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Al di fuori delle fasi acute le precauzioni consistono nell'evitare azioni traumatiche (moticicletta, bici, lunghi viaggi in auto, ecc) e nel mantenere per quanto possibile asciutta e detersa la zona praticando preferibilmente anche una adeguata depilazione.
La possibilità di ripresa dell'infiammazione, fino slla suppurazione, resta tuttavia in ogni caso imprevedibile.
[#8] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Quindi in merito alle mie domande posso considerare delle risposte positive???
[#9] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Salve
Stamattina ho effettuato una visita chirurgica da cui è risultata che la ciste era cosi ridotta da non riuscire a trovarsi.. Pertanto il medico mi ha consigliato l'operazione solo nel momento in cui dovesse ripresentarsi..è possibile una situazione del genere?
[#10] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Anche se la cosa non convince, comprenderà l'impossibilità di fornire a distanza valutazioni che risultino più attendibili di quelle di chi ha preso visione della dituazione dal vivo.