Login | Registrati | Recupera password
0/0

Una semplice riabilitazione che mi ha consigliato un dottore

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005

    Una semplice riabilitazione che mi ha consigliato un dottore

    Il problema è iniziato quest'estate .Iniziato con un dolore forte alla spalla dx che mi comprometteva anche sollevare il braccio.Nel tempo poi nonostante ho smesso qualsiasi attività sportiva e non , anche la spalla sx ha cominciato a farmi male.Successivi trattamento sono stati sedute su entrambe le spalle di ultrasuoni e una seduta di mesoterapia.La cosa era migliorata ma il problema era rimasto.Referto risonanza magnetica a Ottobre:L'esame mostra tendinosi del sovraspinoso.
    Appaiono regolari il tendine del sottospinoso e sottoscapolare.Modesta riduzione dello spazio sottoacromiale come per sindrome da conflitto osteo musclo tendinea.
    Borsite sub acromion deltoidea.
    Lieve versamento liquido lungo la guaina del tendine capolungo del bicipite.E' presente formazione cistica a carico dela testa omerale del diam.6mm circa.
    Volevo sapere se una semplice riabilitazione che mi ha consigliato un Dottore (fisiatra) possa essere sufficiente a recuperare e se tutto si risolve positivamente se devo smettere a praticare il nuoto quale causa principale di questo problema.
    Grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 15 Medico specialista in: Ortopedia

    Risponde dal
    2005
    Gentile utente,
    da quanto esposto e vista la giovane età, ritengo che al momento la scelta migliore sia di eseguire un ciclo di rieducazione articolare e potenziamento muscolare da protrarre per almeno 3 mesi (tecnica sec. Kibler).
    Se,dopo questo ciclo (ripeto di almeno 3 mesi),i sintomi dovessero permanere è allora indicata un'artroscopia.



  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Salve,mi chiedevo se questa risabilitazione che mi consiglia posso farla da qualunque centro di riabilitazione o meglio rivolgersi a qualcuno in particolare.le chiedo questo perchè purtroppo ho sentito che questo problema non è facilmente risolvibile.
    Grazie



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 33 Medico specialista in: Medicina dello sport
    Medicina interna

    Perfezionato in:
    Medicina manuale osteopatica

    Risponde dal
    2005
    Caro utente. debbo confermarle che si tratta di un problema di non semplice risoluzione, tuttavia ho avuto buoni risultati facendo precedere alla riabilitazione un ciclo di infiltrazioni di Ozono.
    Cordiali saluti
    Carlo de Michele



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 15 Medico specialista in: Ortopedia

    Risponde dal
    2005
    Caro utente,
    le consiglio di rivolgersi ad un centro nel quale è conosciuta e messa in pratica la tecnica sec. Kibler
    Cordiali saluti.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 24 Medico specialista in: Ortopedia

    Risponde dal
    2005
    Caro utente,
    sono d'accordo col tentativo di trattamento conservativo però, per la mia esperienza, si ottengono buoni risultati in bassa percentuale; l'alternativa è un intervento artroscopico, generalmente risolutore.
    Cordiali saluti



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 63 Medico specialista in: Ortopedia

    Perfezionato in:
    Chirurgia della mano

    Risponde dal
    2005
    Personalmente opterei senza dubbio inizialmente per un trattamento conservativo.



Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26/02/2006, 19:08
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07/04/2006, 22:55
  3. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 15/06/2005, 19:58
  4. Tendine d'achille
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/06/2006, 11:18
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29/01/2007, 18:45
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896