Utente 331XXX
ho il dubbio che i mie problemi di erezione siano iniziati in seguito ad un intervento chirurgico ad un ginocchio dopo un'anestesia spinale complicata( l'anestesista non riusciva a farla , mi ha messo in mille posizioni e continuava a bucare e a frugare con l'ago nella mia schiena...quasi svengo dai dolori che sentivo). Noto che non contraggo bene il pavimento pelvico e se faccio un po di contrazioni poi permane un dolore/fastidio in area coccigea. Anche toccare il coccige mi da un po dolore. L'eiaculazione avviene senza contrazioni importanti ed anche il piacere non e' granche', la fuoriuscita dello sperma non e' esplosiva ma lenta.
Secondo il parere di voi esperti posso avere subito dei danni neurologici? come posso autovalutare la normalita' del mio pavimento pelvico? che esami dovrei fare per indagare questo aspetto?
Grazie per il vostro aiuto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non vedo la necessità di pensare a danni neurologici.
[#2] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Qualche altro specialista puo' gentilmente esprimere la sua opinione? Grazie Dottor Cavallini per la sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non ho espresso una opinione, ma una realtà. se nessuno ha risposto vuol dire che concordano.
[#4] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dott.Cavallini, anche se sento dolore al coccige e a volte stando in posizione supina ho fastidio in zona sacrale che si irradia a glutei e sotto le natiche tanto che devo alzarmi oppure muovere continuamente le gambe