Utente 351XXX
Buongiorno dottori premetto che fin da ragazzo ho sofferto di testicolo ritenuto e idrocele al testicolo destro . Tutto cominciò quando all'età di 24 anni avvertì un fortissimo dolore inguinale e un notevole aumento di volume del testicolo. Il mio medico sospettando un'ernia inguinale mi prescisse una ecotomografia testicolare con il seguente esito : testicolo sx :nella norma e con ecotessitura omogenea . testicolo dx :criptorchidismo inguinale con marcato idrocele . Il mio medico alquanto stupito mi consiglia di prenotare una visita andrologica per fare luce sulla situazione infatti secondo il mio medico era necessario operare al più presto . L'andrologo mi disse di non operare perché la situazione non era grave e non necessitava di nessun trattamento medico-chirurgico . Dopo il primo episodio di dolore se ne sono susseguiti molti altri addirittura uno che mi mandò al pronto soccorso . Ora fortunatamente non si sono più verificati anche se molte volte mi capita di eseguire l'autopalpazione e di avere la sensazione che il testicolo "scappi" e dopo molto tempo posso solo esaminarlo .Da un po' di tempo ho notato che il testicolo destro è molto più piccolo e molto meno sviluppato rispetto al testicolo sinistro . Di cosa potrebbe trattarsi ?
cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,devo pensare che il testicolo destro si sia ridotto di volume nel tempo,a causa di una sofferenza cronica la cui natura potrebbe non essere solo legata ad un idrocele e/o ernia omolaterale bensì,per esempio all'esito di microtorsioni funicolari con microinfarti arteriosi.Va da se che le ipotesi vadano confermate da un ecocolordoppler scrotale ed una visita sndrologica reale.Codialità.