Utente 332XXX
Buonasera Egregi dottori vi ringrazio anticipatamente per le vostre eventuali risposte.
Sono circa due mesi e mezzo che soffro di improvvisi dolori toracici nella parte sinistra del petto e al centro.Dopo essere andato in PS mi e stata fatta diagnosi di dolore toracico aatipico in paziente con recidiva di basedow in corso con prescrizione di holter delle 24H ,test al cicloergometro da sforzo e ecocolor doppler cardiaco..

Eseguo holter e il risultato e'sporadici battiti ventricolari isolati,rari battiti prematuri sopraventricolari isolati con una coppia,isolata pausa di 2 secondi notturna in occasione di Bav 2.1

Eseguo Test al Cicloergometro e risultato e':Non segni di ridotta riserva coronarica.All'acme dello sforzo riferito dolore toracico che regredisce nelle prime fasi del recupero.Un BEV all acme dello sforzo.

Eseguo Ecocolor Doppler: presente minimo rigurgito mitralico con consiglio di controllo annuale.

Attualmente in terapia con Eutirox 100 mg una al giorno e Inderal 40mg mezza per due al giorno(mattino e sera)
D accordo con l endocrinologa venti giorni fa sono stato operato per l asportazione totale della tiroide ma il dolore toracico non e sparito.
La cardiologa mi ha prescritto Angio TC Coronarica.

Secondo voi il problema e' cardiologico oo devo iniziare a seguire altre strade per risolvere questo problema?
Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei riferisce sia come tipo che durata non paiono essere cardiaci.
La Angiò TC espone ad un numero rilevante di radiazioni per cui nel suo caso non la farei assolutamwnte dato che gli esami cardiologici da lei effettuati sono risultati normali
Arrivedèrci
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Carissimo dottore la ringrazio per la risposta cosi celere.Secondo la suailluminante esperienza su che ramo della medicina dovrei continuare gli accertamente se per lei i dolori non provvegono dal cuore?Perche cominciano a diventare un problema..La ringrazion anticipatamente