Utente 352XXX
Buongiorno,

e' ormai da piu' di tre mesi che accuso dolore alla mano, all'inizio la notte,verso le 6 di mattina, mi formicolavano pollice,indice e qualche volta pure il dito medio e il braccio e il muscolo della mano faceva un gran male.All'inizio pensavo fosse dovuto alla pillola contraccetiva, che prendo senza interruzione da 7anni,ma dopo vari mesi il dolore non fa che peggiorare e ormai ogni notte mi sveglio con formicolio alle dita e un fortissimo dolore al pollice, che scompare dopo poco se mi alzo in piedi.Ho anche provato a prendere neurofen prima di andare a letto e quando il dolore compare, ma non fa nulla.Durante il giorno, continuo ad avvertire fastidio al pollice e al polso, ma e' davvero lieve. Se non abitassi all'estero, in un paese in cui serve un'assicurazione medica, andrei dal medico o al pronto soccorso di corsa.
Quel che ho pensato, e' che sia un tunnel carpale da operare, quel che voglio sapere e' se una volta operato non tornera' mai piu' e soprattutto che la mano non sia danneggiata a questo punto perche' inizia a cadermi tutto quello che prendo in mano.
Aggiungo che lavoro manualmente ogni giorno (spesso passo 10ore al giorno con le pinze in mano).

Grazie,
Alice
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

dai sintomi che descrive (parestesie e dolori notturni nel territorio del nervo mediano), sembrerebbe proprio una chiara Sindrome del Tunnel Carpale.

La diagnosi, come sempre, andrebbe però confermata da una visita e da una elettromiografia (EMG) agli arti superiori.

Se operare o meno dipende da vari fattori.

Può tentare con un integratore neurotrofico per almeno 3 settimane.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Grazie!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.