Utente 348XXX
Salve sono un ragazzo di 20 anni vi scrivo perché ho da poco fatto una visita da un urologo, al quale oltre a problematiche legate ad una prostatite ho parlato del fatto che in erezione il glande non si scopre autonomamente, lo riesco pero a scoprire con facilita con la mano, ma una volta scoperto il glande aumenta di dimensioni e la pelle che lo ricopre rimane bloccata al disotto di esso e non riesce a tornare in posizione, spesso risale solo in parte e fa una sorta di risvolta interno che sono costretto per il fastidio che mi crea (in quanto tende a farmi infiammare il glande e a renderlo più sensibile) a prendere la pelle bloccata con le mani e a rimetterla in posizione.

questo succede esclusivamente in erezione completa, e parzialmente anche non in piena erezione, mentre molto raramente accade allo stato flaccido

l'urologo mi ha detto ci sono due alternative: possiamo fare direttamente la circoncisione o fare prima una rimozione del frenulo che porterebbe ad un parziale allargamento della pelle che ricopre il glande e vedere se si risolve e poi una circoncisione


io vorrei avere una vostra opinione a riguardo,
-secondo voi come sarebbe meglio procedere?
-quali sono i tempi del decorso post operazione per tornare ad avere rapporti dopo --la rimozione del frenulo e quali quelli dopo la circoncisione?
-quali sono i pro e i contro delle due operazioni?
-anche con la rimozione del frenulo vi è la parziale perdita di sensibilità?

(sinceramente personalmente non vorrei farmi togliere il frenulo aspettare un bel po di tempo prima di avere rapporti e poi scoprire che non è servito a nulla in caso vada male, vorrei avere la certezza che il problema si risolva alla prima operazione e questo mi fa propendere per la circoncisione per evitare due operazioni)

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'atteggiamento del collega mi sembra condivisibile ma nessuno potrà darle certezze sull'esito finale,sia estetico,che funzionale,della frenulotomia e/o circoncisione.Nel primo caso,la ripresa dell'attività sessuale si avrà in 15-20 gg.,per la circoncisione,i tempi sono raddoppiati.Va da se che il giudizio più probante sia quello del chirurgo operatore.Cordialità.