Utente 341XXX
Partendo dal problema che non so identificare:
Una volta in erezione il pene si scappella solo a metà da solo ma per scappellarlo tutto devo farlo manualmente, mi viene facile farlo e senza nessun dolore e una volta scappellato la pella scorre bene (sia sul glande che sull'asta).
Qui è dove il problema del frenulo corto arriva: una volta scoperto il glande tirando ancora in giù per 6-7 mm la punta incomincia a essere tirata in giù o dopo un altro po che tiro giù mi blocco e non riesco a scendere ancora. Non so come spiegarmi bene sul problema del frenulo corto ma forse dopo qualche chiarimento riesco a riformulare meglio e con più specifiche. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
<Caro signore,
la diagnosi di frenulo corto si va vedendo o ancora meglio sul campo: se alla penetrazione duole o alla evaginazione del gland a pene eretto duole o è fastidios allora è breve sennò no. Senta un collega dal vivo che da qua poco si capisce.