Utente 338XXX
Gentile Dottore, mio padre,71 anni, assume dal 4 giugno 2014 il coumadin per una fibrillazione atriale normo frequente, prima di iniziare la sua emoglobina oscillava da tra 11 e 11,2, da quando assume questo farmaco tende a scendere e oggi era 9,8. Al di là del rischio di emorragie che papà sembra non avere, il coumadin induce comunque un abbassamento dell'emoglobina come effetto collaterale?
Grazie di cuore per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'unico meccanismo di induzione di anemia da riduzione dell'emoglobina che il Coumadin può dare è attraverso emorragie macroscopiche o microscopiche..E' opportuno ricercare perdite di sangue occulte per escludere che la causa dell'anemia non sia una emorragia da stillicidio.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottore grazie per la risposta.
Questa mattina papà ha ripetuto l'emocromo emoglobina 10,4. Il medico di base sostiene che questo scongiura una emorragia. Inizio a capirci poco.
Grazie dell'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non so che dirle....
le perdite di sangue occulto sono delle emorragie di piccola entità, ma costanti nel tempo che possono dare anemizzazione in maniera diversa da un'emorragia massiva....
[#4] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
La penso come lei. Farò fare a papà un controllo dell'urina e una ricerca di sangue occulto nelle feci. Credo sia un primo passo doveroso. Grazie di tutto
[#5] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottore, raccogliendo varie informazioni (libri web) ho visto che chi come mio padre è affetto da fibrillazione atriale cronica (papà è fibrillante da marzo 2014) viene trattato oltre che con l'anticoaugulante (nel caso specifico coumadin) anche con degli antiaritmici. Quale potrebbe essere il motivo per cui i diversi cardiologi che hanno visto mio padre non hanno fatto assolutamente riferimento ad un farmaco di questo tipo? Una Sua risposta potrebbe aiutarmi ad approcciarmi meglio alla prossima visita con lo specialista.
Grazie tanto, Cordialità
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gli antiaritmici vengono utilizzati per prevenire gli episodi di FA. Se l'aritmia è cronica, comein suo padre,non ha alcun razionale usare farmaci antiaritmici, ma se è necessario vanno usati farmaci per il controllo delle frequenze.
Saluti